Il Cenacolo

L'Ultima Cena - Leonardo da Vinci (1494 - 1498)
cenacolo vinciano

L'affresco denominato "Il Cenacolo" o "l'Ultima Cena" di  Leonardo da Vinci si trova nel refettorio della chiesa Santa Maria delle Grazie in Corso Magenta, Piazza Santa Maria delle Grazie 2 a Milano.
Su incarico di Ludovico il Moro Leonardo da Vinci negli anni 1494-1498 dipinge su una parete del refettorio del convento dei domenicani di Santa Maria delle Grazie uno delle più grandi opere pittoriche della storia d'arte: l'Ultima cena, nel quale Gesù annuncio la frase: "In verità vi dico: uno di voi mi tradirà".

visita guidata cenacolo
VISITA GUIDATA: MILANO E CENACOLO

Prenota la tua visita guidata a Milano!
Durata: 4 ore
Prezzo: A partire da €60.00 a persona

Clicca qui per maggiori informazioni

L'affresco è di grandi dimensioni, misura infatti 4,2 mt per 9,1 mt  e ruota attorno alla figura di Gesù, nel centro, racchiuso in un immaginario triangolo. L’occhio destro è al centro dell’opera e tutte le linee prospettiche convergono in esso. Particolare significato simbolico rivestono anche gli apostoli, immagine dell’unione tra il divino e l’umano. Dodici, ma divisi in quattro gruppi, come gli elementi, l’acqua, l’aria, la terra e il fuoco. Cristo  rappresenta il sole, mentre ogni apostolo rappresenta un segno zodiacale. Ricorre quindi la simbologia astrologica, come riprodotta anche all’interno del Duomo di Milano.

La Basilica di Santa Maria delle Grazie fu iniziata nel 1463 e solo 30 anni più tardi fu ripresa dal Bramante che poro' a termine il chiostro e la tribuna.

Orari di apertura:
da martedì a sabato dalle ore 08:15 alle 18:45, chiuso il lunedì
La prenotazione è obbligatoria.

Prezzi d'ingresso durata 15 minuti (senza guida):
• Biglietto intero: 6.50€
• 3,25€ + 1,00€ per giovani di 18-25 anni
• Giovani e anziani sono gratuiti
• prenotazione: 1,50€

Piazza S. Maria delle Grazie 2
Corso Magenta
20123 Milano

Come arrivare:
MM1 Conciliazione
MM1, MM2 Cadorna-Triennale
Tram 20-24-29-30

Vai alle Informazioni Turistiche su Milano info turistiche milano

 


Seguici su Facebook