Couscous, Felafel e Teatro

COUSCOUS, FELAFEL E TEATRO PRESSO HAMMAM  SAHARA

HAMMAM OVVERO BAGNI DI TEATRO

LUNEDÌ 4 E MARTEDÌ 5 GIUGNO | 19.30 E 21.30|
spettacolo & aperitivo – prenotazione obbligatoria allo 02 89 25 70 55

messa in scena de
L’appuntamento del venerdì
di Mariella De Santis
regia di Luca Ciancia
con Barbara Francoli e Massimiliano Zanellati
al basso elettrico Franka delle Bambole di Pezza

Sarah ed Enrico si incontrano da qualche tempo, settimanalmente, il venerdì, in un bagno turco cittadino; hanno 45 anni e una storia individuale molto diversa. Sarah appartiene  ad una famiglia ebrea da cui è stata allontanata a causa di sue scelte politiche e personali. È medico anestesista, sembra poter vivere senza affetti personali, coinvolgenti in maniera esclusiva. L’hammam è l’unica cosa che una volta a settimana si concede per il proprio piacere. Enrico è un manager, figlio adottivo di una  famiglia di tradizione imprenditoriale a cui è grato di avergli cambiato il destino. Il suo problema è un’emicrania folle che gli arriva all’improvviso e che solo il bagno turco riesce a placare. Mostrano l’un l’altro notevole simpatia sebbene sempre con un contegno che non suggerisce alcun tipo di sviluppo del rapporto al di fuori di quel luogo e l’appuntamento nell’hammam diventa un modo per far rifluire i propri stati di coscienza, raccontarsi le vicende di una settimana, in maniera deconcentrata, sotterranea all’evidenza di spirito richiesta dalla quotidianità.
Eppure le cose non sono quello che sembrano. I vapori e il tepore della sauna coprono e nutrono qualcosa. Con avanzamenti e indietreggiamenti in memorie, epifanie, desideri e paure, arriveremo solo alla fine a conoscere il segreto di Sarah ed Enrico.

I LUOGHI, LE PASSIONI : ambientare una pièce in un hammam è una scelta che non risponde solo ad un pretesto scenico. Il fatto che oggi i bagni (turchi, russi, latini) si siano diffusi nelle nostre città, configurandosi – al pari di molte altre cose - come fenomeni di moda non esula che essi siano per un drammaturgo concentrati d’interesse in quanto luoghi di incontro, confronto socializzazione.
L’hammam è visto in questa pièce come un antro orfico in cui rifugiarsi per riscoprire se stessi un bagno non solo reale ma anche figurato per “immergere la propria vita” .

Mariella De Santis  nata a Bari nel 1962 vive a Milano. Nel 1992 suoi inediti vengono segnalati al Premio Internazionale Eugenio Montale. Ha pubblicato, in Italia e Svizzera, libri di poesia, prosa, teatro (Disobbedienza d’amore, 1998, Misteriosa Karenina, 2001) Alcuni testi sono stati anche trasmessi dalla Radio Nazionale Croata e dalla Radio Svizzera Italiana. E’autrice di prodotti video inseriti in rassegne e festival internazionali e curatrice – con Gilberto Finzi – dell’opera omnia di Delfina Provenzali, Menhir, (Milano, 2004) e di Sotto la pioggia scrosciante, antologia poetica di Oretta Dalle Ore. È vice direttore di Smerilliana, semestrale di civiltà poetiche.
Luca Ciancia, milanese, si forma al DAMS di Bologna per diplomarsi poi, nel 1999 alla Scuola del Teatro Arsenale di Milano, è attore, animatore, organizzatore e regista ( Il sogno come religione della mente, Andromeda, L’Orma, Farfalle con i guanti, Pinocchio). Ha fondato, nel 1993 la compagnia di teatro per ragazzi Ditta Gioco Fiaba e nel 1998 è stato tra i soci fondatori dell’Associazione “Laboratorio delle Arti” amici della Civica Scuola di Animazione Pedagogica e Sociale di Milano di cui è stato anche presidente.

CONVENZIONI e AGEVOLAZIONI PER IL PUBBLICO

I soci di Hammam Sahara potranno entrare alle serate del festival a ingresso ridotto presentando al botteghino la tessera socio. Gli abbonati al festival potranno partecipare alle serate “Hammam ovvero bagni di teatro” a prezzo ridotto di 10€  anziché 16€.

Inoltre Hammam Sahara per tutti coloro che parteciperanno allo spettacolo il 4 e il 5 giugno verranno consegnati buoni sconto del 20% per qualsiasi percorso del centro (escluso tessera associativa 10€), mentre per gli abbonati al festival “La Fabbrica dell’Uomo” oltre al buono sconto è riservata la tessera associativa gratuita.

Pin It