Enrico Beruschi al Teatro Caboto

beruschiEnrico Beruschi festeggia i suoi trent’anni di carriera artistica debuttando alla regia di una commedia brillante. Se lo scorso anno ha trionfato aprendo un nuovo capitolo della storia della sua lunga carriera, firmando la messinscena de Il Barbiere di Siviglia e arricchendo la sua forte passione per la lirica, ora si consacra alla prosa abbracciando il progetto del Teatro Caboto di realizzare uno spettacolo divertente e inedito.
 
Il ragioniere di Milano Enrico Beruschi ha ereditato il copione de Il colpo della strega da Alberto Lionello, affidando da traduzione e l’adattamento al collega Boris Makaresko, amico di vecchia data con quale si mise sotto i riflettori partecipando alla trasmissione NonStop, trampolino di lancio di un numero considerevole di comici ancora sulla cresta dell’onda come Gaspare e Zuzzurro, e di compagnie come I Gatti di Vicoli Miracoli.
.
Dopo Le pillole d’Ercole e Niente da dichiarare rappresentate nella scorsa stagione, va in scena oggi un’altra commedia comica di Hennequin, contemporaneo di Feydeau e altrettanto geniale: “Il colpo della strega”, diretto da Enrico Beruschi e portato in scena dalla Compagnia Stabile del Teatro Caboto.
Non morali, né politiche, le opere di Hennequin (1863-1926) propongono intrecci, giochi scenici, sempre ai limiti del paradosso dove gli equivoci si accavallano uno sull’altro in un susseguirsi esilarante ed ogni nuovo pasticcio fornisce agli attori l'occasione per scatenare gags e battibecchi.
La commedia di Maurice Hennequin, Il colpo della strega è una divertente vicenda di tradimenti e di sospetti che si può riassumere citando due battute del copione. Dice la moglie all’amica: “…figurati che un mattino ricevo un biglietto anonimo che diceva: « Suo marito la tradisce. Martedì ha pranzato alla “patata d’oro” con una brunetta. » Allora l’amica domanda: “ e il martedì aveva pranzato fuori?” “No, è rimasto in casa e non è mai uscito per tutta la serata” afferma innocente la moglie.
Sia il biglietto anonimo che l’affermazione della moglie corrispondono a verità: come è possibile?

IL COLPO DELLA STREGA
al Teatro Caboto, per la regia di Enrico Beruschi
in scena dal 10 al 28 ottobre.
Feriali ore 21.00. Festivi ore 16.00.
Prezzi: 12,00- 10,00- 8,00 euro.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI