Arte in verde

Dopo dodici edizioni di Arte da mangiare mangiare Arte, la manifestazione annuale promossa dall’Associazione culturale Arte da mangiare e sostenuta dalla Società Umanitaria con ampio successo, si annuncia per marzo 2008 il tredicesimo evento che avrà come tema generale ARTE IN VERDE.

Due attualissime tematiche sono al centro dell’intero programma di ARTE IN VERDE 2008:
• L’agricoltura e il biologico 
• L’ambiente e le energie alternative.

Come sede storica viene confermata l’Umanitaria di via Daverio 7 a Milano con i suoi ben noti chiostri e saloni di rappresentanza. Altri luoghi della città diverranno palcoscenico per i molteplici avvenimenti che via via verranno comunicati.

Dal 7 marzo al 7 aprile la città di Milano sarà al centro di iniziative in cui la cultura del cibo si intreccerà con l’arte e il design. Partner importante della manifestazione è l’Associazione Vegetariana Italiana onlus che curerà vari eventi.
Alcuni ristoranti milanesi, fra cui Quanta Village Ristorante, I Chiostri di San Barnaba 48, Noi Due, Il Girasole, Taveggia, Joia, ospiteranno ciascuno nel proprio menu un personale Piatto d’arte, frutto della collaborazione dello chef con un artista.
Inoltre saranno presenti Quanta Village con l’installazione Art’orto di Renzi & Lucia e alcuni studenti dell’Accademia di Brera, e le installazioni degli artisti Alessandra Angelini, Francesco Cucci Francesca Crocetti; la Galleria Allegra Ravizza presenta Under construction dell’artista Zhenchen Liu; Spazio Lattuada con la mostra degli artisti Wolfgang Petrick, Jager, Uwe Bremer, Mohammed Sanoussi, Lothar Lambert, Franta; La galleria Scoglio di Quarto, La Galleria Tina Parotti, Zerologico, centro culturale, Makeup Studio Diego dalla Palma, Wannabee Gallery. La galleria HeArtspace, la galleria Materia in movimento e la Galleria Terzo Millennio con la mostra di gioielli delle artiste Micaela Tornaghi, Annamaria Gelmi, Franca Rossi, Marialuisa Sponga, Maria Cristina Savini, Tiziana Priori, topylabrys, Anna Santinello, Carla Bianchi, Nicoletta Frigerio, Elena Morini, Donatella Baruzzi, Valeria Vivani; il mercato rionale di via Montegani con le installazioni di alcuni studenti dell’accademia di Brera.
Questi spazi durante la fiera MiArt faranno parte del progetto (con) temporary Art di Via Tortona e dintorni.

Dal 7 al 21 marzo nella loggia del Palazzo Giureconsulti della Camera di Commercio di Milano  sarà presente una grande installazione del progetto Puzzle 4 Peace; alcuni dei tasselli verranno realizzati dagli artisti di Arte da mangiare.

Dal 13 al 16 marzo in Umanitaria nel Chiostro dei Glicini sarà presente l’installazione “Natura protagonista di pace” proposta dall’artista topylabrys che interpreta il Puzzle della pace utilizzando come materia d’arte Isolkenaf, materiale innovativo riconosciuto come naturale ed ecocompatibile;
Altre opere firmate dagli artisti Maurizio Assolari, Ernesto Bossi, Giuseppe Bagattoni, Clara Bartolini, Giuliana Bellini, Patrizia Bonardi, Tegi Canfari, Giovanni Canu, Marilù Cattaneo e Valeria Mosca, Fulvio Colangelo, Francesca Crocetti, Carla Crosio, Gabriella Di Trani, Silla Ferradini, Giovanna Ferioli, Claudio Gasparini, Annamaria Gelmi, Genesiart, Cristina Gori e Alessandra Cardinale, Ruth Lustemberger, Giovanni Mattio e Marco Pedroni, Tiziana Pellerano, Edy Persichelli, Tiziana Priori, topylabrys, Stefano Soddu, Karola Taschler, Micaela Tornaghi e Luca de Leva, Gianni Villa, Paola Zan, Sandra Miranda Pattin e Federico Mazza,…saranno collocate negli chiostri e nell’auditorium.

Un’altra importante iniziativa è il Tagliere in verde:
- come per il passato 50 sculture rappresentano ciò che per un artista è un tagliere.
- Progetti e prototipi proposti dal corso di design del Politecnico di Milano e dai soci ADI .

È in programma poi la presentazione dei libri: L’erbario tecnologico - La natura vegetale e le nuove tecnologie nell’arte tra secondo e terzo millennio di Gianna Maria Gatti, presentato dal Prof. Franco Torriani e “C’era una volta il Supermarket…e c’è ancora” dell’On. Riccardo Garosci

Il Chiostro dei Pesci in Umanitaria ospiterà dal 13 al 15 marzo alcuni esponenti dell’artigianato enogastronomico con degustazione di olio e miele. vendita di prodotti di alta qualità. L’obbiettivo è di far conoscere i sapori e gli antichi gesti tramandati di generazione in generazione nei vari territori.

Il 13 marzo 2008 alle ore 14.30 presso la sala Facchinetti il Presidente dell’Umanitaria dr Amos Nannini inaugurerà la mostra fotografica Ulivi di Maurizio Tassinari. Alle ore 15.00, nell’ambito della mostra stessa, si aprirà il convegno Guàrdati allo specchio, vedrai un albero con le illuminanti e provocatorie relazioni dei professori Claudio Longo e Luciano Valle. Già noto per aver fotografato i platani di viale delle Rimembranze di Lambrate a Milano con le celebrazioni e gli incontri che ne sono derivati, Tassinari è andato in Puglia con la giornalista Marisa Stefanelli alla ricerca degli ulivi secolari. In un’epoca in cui la distrazione sembra governare la nostra vita, è un privilegio poter vedere queste immagini e ascoltare le parole di Longo e Valle, due studiosi che dedicano il loro tempo alla bellezza e alla verità.

Il 14 marzo 2008 alle ore 10 avrà inizio la Tavola rotonda organizzata dall’Ufficio a Milano del Parlamento Europeo  nel Salone degli Affreschi in Umanitaria “L’agricoltura e la certificazione dei prodotti di qualità: bio, dop, doc, igp –L’ambiente e le energie alternative”. Relatori: Europarlamentari, Rappresentanti Enti locali, Esperti, Addetti ai lavori.

La conferenza con degustazione Miele: alimento vegetale a cura della professoressa Maria Lucia Piana dell’associazione Amici del Miele è riservata a 30 persone su prenotazione (info: Studio Michelangelo, telefono 02 4695404) e si terrà il 14 marzo alle ore 14 nella sala Facchinetti sempre in Umanitaria

Fra le attività collaterali si segnalano:
La Jam Session Filosofica di venerdì 14 alle ore 21 “Com’era VERDE la nostra filosofia. I tre giardinieri del sospetto”Marx (Alfio Colombo) Nietzsche ( Antonio Premoli) Freud ( Marcello Santini) Mastro Potatore (Athos Collura).
I concerti Pagine in(a)udite di Valeria Cornicelli e il trio siciliano sabato 15 alle ore 17.30 e il concerto di Pasqua domenica 16 alle ore 17 nel salone degli affreschi.
I nostri partner sono: Parlamento Europeo (Ufficio di rappresentanza di Milano), Società Umanitaria, Associazione Vegetariana Italiana onlus. Con il patrocinio di Regione Lombardia (assessorati Agricoltura e Cultura), Provincia di Milano (assessorati Ambiente e Cultura), Comune di Milano (Sindaco e assessorato Mobilità, Trasporti e Ambiente), Agrimercati, Comitato di Candidatura Milano Expo 2015.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.