Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: aprile, maggio, giugno

Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: aprile, maggio, giugno

Dopo avervi raccontato le ricorrenze, feste tradizionali e sagre che si...

Stramilano 2019: domenica 24 marzo la corsa per i runners di tutta Italia

Stramilano 2019: domenica 24 marzo la corsa per i runners di tutta Italia

Domenica 24 marzo 2019 si terrà la 48esima edizione della Stramilano con...

Fra Spalletti e Gattuso c'è una grande differenza a favore del primo

Fra Spalletti e Gattuso c'è una grande differenza a favore del primo

L'ultimo derby è servito anche a sottolineare la differenza di classe fra i...

Milano_Parma_A/R

Milano_Parma_A/R

Fino al 4 aprile, presso la Torrefazione Gallo in piazzale San Bartolomeo a...

E Sciascia che dice?

E Sciascia che dice?

Dal 7 febbraio al 12 aprile il Castello Sforzesco di Milano propone, presso la...

Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: gennaio, febbraio, marzo

Ricorrenze e festività tradizionali lombarde: gennaio, febbraio, marzo

Milano e la Lombardia è un territorio da sempre ricco di ricorrenze, feste...

Sfera e Basta è proprio giunto il momento di dire BASTA!

Sfera e Basta è proprio giunto il momento di dire BASTA!

Trapper noto tra i giovani, vincitore di disco d'oro e di platino, poco tempo...

La storia della Befana

La storia della Befana

A essere sincero me lo aspettavo. Cosa? Che anche la Befana, dopo Santa...

Bagno di sale a casa: i benefici

Bagno di sale a casa: i benefici

Il sale, che tutti dovremmo smettere di utilizzare così abbondantemente in...

Sette anni all'Expo 2015

Eexpo milanooxpo 2015: un appuntamento da non perdere per migliorare il territorio

Sette anni di frenetici cambiamenti porteranno Milano a calcare la scena mondiale, grazie al grande evento che si svolgerà dal 1° maggio al 31 Ottobre 2015 nell'area vicino al polo espositivo di Rho-Pero: l’Expo 2015.
Credo sia importante vedere questa kermesse non esclusivamente come una vetrina di mercato globale, ma un’occasione di  sviluppo che dovrà essere sostenibile, etico, incentrato su valori condivisi e condivisibili.
L’Expo servirà  a dare nuovo fiato alle attività produttive del territorio, a far conoscere le eccellenze lombarde, ad occuparsi della qualità dell’aria, di trasporti sostenibili  e della creazione e  sviluppo delle aree verdi interne alla città…….Obiettivi importanti che non devono fare dimenticare il passato e abbassare la guardia sulle possibili speculazioni che potrebbero innestarsi nel meccanismo.

Per i comuni limitrofi poi è necessario o meglio, vitale,  fare squadra, non limitarsi a guardare Milano cambiare, ma condividere un progetto globale per migliorare le periferie attorno alla metropoli e collaborare per aumentare i servizi richiesti dai cittadini, con l’obiettivo di non essere satelliti della metropoli, bensì parte integrante, seppur diversi, della stessa.
E’ essenziale valorizzare senza snaturare il proprio territorio. Ogni realtà ha i suoi punti di forza da sviluppare e l’occasione dell’Esposizione Universale deve fungere da stimolo per mettere in campo partnership con Milano per la promozione del territorio sia dal punto di vista culturale che artistico, ricettivo, produttivo  e soprattutto ambientale.

Il tema scelto per l’Expo Milano 2015 è Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita; quanto sia fondamentale un approccio piu’ etico al pianeta è inutile ribadirlo o sottolinearlo.
Credo sia basilare, fondamentale e imprescindibile salvaguardare le aree verdi, i parchi agricoli e puntare a costruzioni a basso impatto ambientale, con il rispetto per un ambiente che ci ha dato millenni di vita e che deve essere considerato il bene piu’ prezioso e primario da difendere, proteggere.

Nei prossimi anni il territorio milanese e l'hinterland subiranno numerosi cambiamenti; si va da nuovi trasporti ad una nuova skyline dove svetteranno componenti architettonici innovativi,con un approccio eco-sostenibile e una riqualificazione territoriale per mezzo di grandi Parchi ed opere di ingegneria idraulica che vedranno i Navigli tornare protagonisti di un nuovo concetto di mobilità.

Quello che serve agli amministratori è creatività, coraggio, voglia di innovare in modo rispettoso e compatibile con l’ambiente e una visione del futuro piu’ coerente con il tema della kermesse e ovviamente o soprattutto, a misura d’uomo, di bambino e di anziano, ovvero a misura dell’Essere Umano!

Vai alla sezione Expo 2015 Milano

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.