Leonardo Mai Visto. La riapertura della Sala delle Asse, cuore del programma “Milano e Leonardo 500”

Leonardo Mai Visto. La riapertura della Sala delle Asse, cuore del programma “Milano e Leonardo 500”

La Sala delle Asse al Castello Sforzesco di Milano, in restauro dal 2013,...

Leonardo Vive

Leonardo Vive

Il Museo Ideale Leonardo Da Vinci, il nuovo Museo Leonardo e il Rinascimento...

Leonardo sbatte la porta in faccia a Gazidis

Leonardo sbatte la porta in faccia a Gazidis

Tra qualche giorno Leonardo annuncerà le sue dimissioni da direttore tecnico...

Inquisizione e stregoneria a Milano

Inquisizione e stregoneria a Milano

Nella lunga storia dell'umanità tutti sappiamo che vi sono stati, oltre a...

Radio Italia Live 2019

Radio Italia Live 2019

Lunedì 27 maggio in Piazza Duomo a Milano si terrà il Radio Italia Live...

Giornata del Sollievo, visite gratuite all'ASST Gaetano Pini-CTO

Il 26 maggio gli esperti di Terapia del Dolore saranno a disposizione dei...

L’oro invisibile

L’oro invisibile

Dal 9 maggio al 9 luglio, la Biblioteca Ambrosiana di Milano presenta la...

World Press Photo 2019: immagini dal Mondo

World Press Photo 2019: immagini dal Mondo

Fino al 2 di giugno, Gallleria Sozzani in corso Como 10, ospita Il World Press...

Magnum’s first. La prima mostra di Magnum

Magnum’s first. La prima mostra di Magnum

Ancora una volta il Museo Diocesano Carlo Maria Martini di Milano omaggia la...

Expo 2015: metropolitana fino a Paullo bocciata

Mi domando come sia possibile credere alla volontà statale di migliorare il territoro con l'occasione dell'Expo quando poi un progetto pronto e con tutti gli ok dei comuni coinvolti, oramai indispensabile, di prolungamento della metropolitana gialla fino a Paullo finisce affossato dalla Corte dei Conti ...
Mi fa piacere che si creino costosissimi nuovi edifici fantascentifici in linea con le nuove direttive di risparmio energetico ma poi dinnanzi ad un progetto che veramente cambierebbe le cose sia dal punto di vista ambientale, di risparmio di combustibile nonchè di qualità della vita per milioni di pendolari.... ci si nasconde dietro ad un dito.

La metropolitana verrebbe sfruttata a pieno e la sua utilità continuerebbe anche dopo l'expo!! 
Che dire... tutti noi pendolari nonchè cittadini ci sentiamo per l'ennesima volta raggirati.
A nulla è valso aprire siti, inviare email, sottoscrivere petizioni online.
Insomma non ci sono parole solo tanta rabbia ed amarezza.

Annalisa Morrone

 

Leggi anche:

Metropolitana di Milano: storia

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.