• Home
  • EVENTI
  • I concerti dell'Umanitaria a Inveruno 2010

I concerti dell'Umanitaria a Inveruno 2010

XXIV STAGIONE DE ‘I CONCERTI DELL’UMANITARIA’

Anche nel 2010 la sala Francesco Virga del Centro Servizi per la Cultura e l’Impresa ospiterà tre importanti appuntamenti della XXV Stagione de ‘I concerti dell’Umanitaria’  dal titolo Kreisleriana.

Sabato 30 gennaio 2010
Alessandro Trianni – Sassofono
Giuseppe Fanciullo - Pianoforte

Sabato 08 maggio 2010
Matteo Bovo – violino
Adrian Nicodim - pianoforte

Sabato 22 maggio 2010
Stefania Saglietti - arpa
Tutti i concerti si svolgeranno alle ore 21 e saranno a ingesso gratuito

 

LA STAGIONE

“Nel 2010 cade il duecentesimo anniversario della nascita di due dei più rilevanti compositori della storia della musica: Frederic Chopin e Robert Schumann. Celebrare questo evento appare quindi quasi una tappa obbligata per qualsiasi stagione concertistica e I Concerti dell’Umanitaria ovviamente non possono sottrarsi a tale dovere.
L’idea di base della XXV Stagione, che appare evidente sin dal titolo, è però quella di rendere un omaggio ai due grandi artisti che non si limiti ad una riproposizione, l’ennesima, dei loro capolavori, ma quella di rendere per quanto possibile l’idea di quale sia stato l’impatto e soprattutto l’eredità lasciata da due figure così straordinarie nel panorama della storia della musica.
Abbiamo chiesto pertanto ai nostri giovani artisti, tutti come sempre vincitori del Concorso indetto dal nostro Ente o laureati in competizioni nazionali, di formulare dei programmi che avessero come centro un brano di Chopin o Schumann o, dove non esistente, una composizione a loro riferita per idea musicale, e che sviluppassero, secondo una logica formale o estetica, un percorso attraverso i tempi.
Ciò che ne emerge è un interessante quanto appassionante viaggio nella storia della musica che, prendendo in esame vari aspetti legati alle forme, al linguaggio, alla poetica, o semplicemente per analogie o contrapposizioni, restituisce all’ascoltatore un’idea dell’importanza che le figure di Chopin e Schumann hanno rappresentato agli occhi dei compositori loro contemporanei e  successivi” (tratta dalla presentazione della stagione redatta da Amos Nanni Presidente Società Umanitaria e Massimiliano Baggio direttore artistico)
 

ALESSANDRO TRIANNI sassofono
GIUSEPPE FANCIULLO PIANOFORTE
Concerto Sabato 31 GENNAIO 2010

 

GLI ARTISTI

Alessandro Trianni ha studiato sassofono al Conservatorio di musica “T. Schipa di Lecce sotto la guida del M° Luigi Fazi conseguendo prima il diploma con 10/10  e poi la laurea in discipline musicali con 110 e lode.
È vincitore di numerosi concorsi musicali  nazionali ed internazionali tra cui Lecce, Brindisi, Taurisano (LE), Monteroni (LE), Corato (BA), Palmi (RC) etc..,  ai quali si presenta sia in veste da solista che in  formazioni cameristiche. Assieme al  M° Fanciullo Giuseppe ha dato vita a un progetto e collaborazione musicale formando il “Duo del Sol” Sax-Pianoforte, con il quale si esibiscono in teatri di tutta Italia. Da un intesa musicali con i colleghi di sassofono, compagni di un percorso di studio, nasce anche un quartetto di sassofoni denominato “Quatuor Areté”.
Partecipa a diversi corsi di perfezionamento, ultimi il Masterclass per Sassofono tenuto dai maestri Liebman e Moretti a Turi ,  lo Stage internazionale presso il Conservatorio di Musica di Fermo ed il master con il M° Juan Manuel Jiménez  presso il Conservatorio  “N. Rota” di Monopoli.
Si è distinto in preziose esibizioni concertistiche nel Salone Internazionale del Turismo e dei Beni Culturali alla manifestazione Artistika a Lecce, alle Serate d'Autore del progetto Teatro e musica di Melissano (Le), nell’Abazia di Montesscaglioso(Ta), nel teatro “Paisiello “ di Lecce,  in diversi spettacoli musicali e in molti  altri teatri, manifestazioni culturali e comuni. Si è esibito in luoghi ed eventi culturali con il Quatour Areté, con il “duo del Sol e con l'Orchestra di Fiati del Conservatorio Tito Schipa di Lecce. Attualmente continua a svolgere attività cameristica e concertistica in diverse formazioni e stili musicali.

Giuseppe Fanciullo è un pianista di 26 anni. A sei anni fu avviato allo studio del Pianoforte.
Allievo del M° Carlo Scorrano,ha conseguito sotto la sua guida il Diploma di Pianoforte, con il massimo dei voti e la lode, presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce il 25 Settembre 2001.
Nell’Ottobre 2007 ha inoltre conseguito nella stessa sede, sempre con il massimo dei voti, la Laurea Specialistica in Discipline Musicali in qualità di Accompagnatore e Collaboratore al Pianoforte
Ha partecipato a stages e seguito corsi di Alto Perfezionamento Pianistico presso importanti istituzioni accademiche nazionali; tra gli altri, quelli tenuti dal M° Aldo Ciccolini, dal M° Roberto Cappello, e dal M° Lorenzo Di Bella presso l’Accademia Marchigiana di Recanati (An).
Di recente ha studiato col maestro Vincenzo Balzani
Vince il Primo Premio Assoluto in molti Concorsi Pianistici Nazionali ed internazionali tra cui Lecce, Taranto, Bracigliano (Sa), Città di Casamassima” (Ba); “Città di Bresso” (Mi); Salerno; Brindisi, Osimo (An), Parma, Città di Barletta, Lamezia Terme ed altri.
Ha tenuto concerti a Lecce, Gallipoli, Milano, Salerno, Madonna di Campiglio nell’ambito del Dolomiti Festival, Ischia,  Ravello  Villa  Rufolo .
Svolge attività cameristica avendo anche collaborato come pianista accompagnatore in masterclass tenute da maestri di chiara fama come il maestro Giovanni Angeleri (ultimo vincitore italiano del premio Paganini) e Fabrizio Meloni (primo clarinetto della Scala).
Nel Maggio 2007 è risultato semifinalista del concorso internazionale Città di Cantù dove ha eseguito con l’orchestra romena di “Bacau” il primo concerto di Liszt.
Svolge con dedizione ed appassionatamente attività didattica vantando, nonostante la sua giovane età, una classe di allievi che si sono già distinti in concorsi nazionali ed internazionali.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.