Un tuffo nel Naviglio

Il tuffo nel Naviglio raddoppia:


“Cento per il Cimento + Cinquanta  Extreme” !

Arditi nuotatori affrontano le fredde acque milanesi: Domenica 31 gennaio rivive la tradizionale manifestazione della Canottieri Olona promossa da Navigli Lombardi, con la nuova gara ‘crono’ e il “1° Trofeo di Ghiaccio”, inedita sfida tra le storiche società remiere.

Domenica 31 gennaio 2010 torna il “Cimento Invernale”, dopo il grande successo dello scorsa edizione che ha rilanciato la tradizionale nuotata nel Naviglio Grande legata ai gelidi “tri dì de la merla”. Un vero e proprio rito milanese, nato nel lontano 1895 e interrotto nel 1962, che ha  riproposto nel 2009 con il supporto di Navigli Lombardi S.c.a.r.l., sempre in prima linea nella valorizzazione del ‘Sistema Navigli’.

La rinascita del Cimento, abbandonato per quasi mezzo secolo soprattutto a causa della qualità delle acque, è stata resa possibile grazie alla recuperata balneabilità del Naviglio: le analisi batteriologiche hanno confermato anche quest’anno valori pari a quelli di numerose spiagge italiane tra le più frequentate.

Il ritrovo per i partecipanti è presso , in Alzaia Naviglio Grande 146: alle ore 9.30 per  “Cinquanta Extreme”, alle 10.30 per “Cento per il Cimento”.

Alle ore 10.50 si parte con “Cinquanta Extreme”, la grande novità di questa edizione: cinquanta ‘extra-temerari’ sosterranno una sorta di goliardica ‘cronometro’, nuotando dalla Canottieri Milano (che nel 2010 compie ben 120 anni) alla Nuova Canottieri Olona sulla lunghezza di , in onore dei 150 anni della Provincia di Milano.

Nell’ambito del Cinquanta Extreme si disputerà il “1° Trofeo di Ghiaccio” tra le due storiche società remiere: 3 atleti della Canottieri Olona contro 3 atleti della Canottieri Milano – un confronto sullo stile del classico ‘Oxford contro Cambridge’ - si sfideranno per aggiudicarsi il Trofeo, simbolo di una lotta contro il tempo ma soprattutto contro il freddo.

Alle ore 12.00,  i rintocchi della campana di san Cristoforo daranno il via a “Cento per il Cimento”: la manifestazione non competitiva vedrà cento ardimentosi nuotatori tra i 18 e i 60 anni che, indossati costumi d’epoca, percorreranno il tratto del Naviglio Grande che va dal pontile della Nuova Canottieri Olona fino al ponte di san Cristoforo verso la chiesa, per circa .

Durante la manifestazione, l’assistenza sarà garantita, in acqua e sulle sponde, dalla presenza di personale specializzato, del Nucleo Sommozzatori dei Vigili del Fuoco, dei Vigili Urbani e dell’equipe Medici in Pista di Monza.

Tutti i partecipanti a “Cento per il Cimento + Cinquanta  Extreme”  riceveranno cappellini in pile che potranno conservare come ricordo dell’evento,  insieme alla medaglia e all’attestato nominale che conferisce il titolo di “Uomo/Donna del Cimento”. 

Vedi i Navigli milanesi

 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.