Yentl: il ragazzo della Yeshiva

Musical da camera” allo SPAZIO MIL

dal 26 al 27 febbraio 2010
Compagnia Milazzo – Sassoon
Yentl: il ragazzo della Yeshiva
Voce recitante: Danielle Sassoon
Trascrizione per pianoforte ed esecuzione in scena: Eleonora Zullo
Trasposizione teatrale, regia, voce: Alberto Milazzo
Liberamente tratto da un racconto di Isaac B. Singer, Nobel per la letteratura nel  1978
musiche di Michael Legrand, Oscar per Yentl nel 1984
liriche di Alan e Marilyn Bergman, Oscar per Yentl, 1984

Yentl è un'incursione in un mondo che non esiste più, quello degli Shtetl, che il nazismo ha cancellato per sempre, e che hanno dato vita ad una lingua, lo Yiddish, a una poetica e a un umorismo capaci di superare l'orrore della storia e di giungerci come un canto che passa di bocca in bocca.

Yentl, giovane donna Ebrea nata in uno Shtetl dell'est Europa ai primi del Novecento, ama i libri più delle occupazioni da donna che le convenzioni del suo tempo le vorrebbero imporre. Alla morte dell'amato padre da cui prende lezioni di nascosto, Yentl decide di travestirsi da uomo pur di proseguire i suoi studi in una Yeshiva, la scuola religiosa per uomini.
Lì, con la nuova identità di Anshel, incontra Avigdor, uno studente più anziano, con cui fa coppia nell'apprendimento della Torah.
Finirà per innamorarsene. Per una serie di colpi del destino, l'uomo Anshel-Yentl l'amerà uomo Avigdor, mentre la donna Yentl-Anshel sposerà Hadass, promessa sposa di Avigdor. E quando la commedia degli equivoci giungerà al termine, Yentl dovrà scegliere fra il rispetto della sua libertà e l'amore di un uomo che vorrebbe ricondurla al ruolo da cui è fuggita.

Spazio Mil – Via Granelli – Sesto San Giovanni
Orari spettacolo:  ore 21,00 durata 50’
Orari biglietteria: dal lunedì al sabato dalle ore 16 alle 19
Prezzi: 10 euro

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.