Arresti preventivi visti da destra

Gli arresti preventivi di Gasparri e Bob Kennedy visti da destra

Molto cliccato in questo periodo di dichiarazioni di Gasparri sull'arresto preventivo, un video in cui un giovane e brillante Bob Kennedy fa a pezzi un anziano sceriffo della contea di Kern perché, dopo episodi di violenza da parte di contestatori in piazza, aveva iniziato ad arrestare preventivamente i manifestanti che scendevano in piazza *dichiarando* intenzioni bellicose, prima che questi potessero nuocere.

Il giovane e brillante Bob chiede allo sceriffo di rileggersi la costituzione degli Stati Uniti durante l'intervallo di pranzo, con una delle battute che tanto piacciono alla platea americana.

Con il senno di poi avrei chiesto al senatore Bob Kennedy ed ai suoi ben più miseri emuli dei nostri giorni in Italia dove potrei trovare, nella Costituzione, il passo che recita che qualcuno, per qualsiasi anche ottimo motivo, ha diritto di distruggere, ferire, forse uccidere.

La nostra Costituzione per qualche nostro politico  è un optional stagionale, sacra quando si trova all'opposizione, interpretabile quando si trova al governo, che i nostri democratici abbiano preso alla lettera Bob Kennedy e l'abbiano letta anche loro, frettolosamente, solo durante l'intervallo di pranzo?
 

Alessio Barbera

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.