• Home
  • ARTE
  • Tiziano in mostra a Palazzo Reale

Tiziano in mostra a Palazzo Reale

tiziano“Tiziano e la nascita del paesaggio moderno” in mostra a Palazzo Reale

Da oggi, venerdì 16 febbraio 2012, Palazzo Reale ancora una volta sarà la prestigiosa location di un’esclusiva mostra. “Tiziano e la nascita del paesaggio moderno”  è l’esposizione che celebra l’arte del grande artista che contribuì più di chiunque altro ad apportare importanti innovazioni all’interno dell’estetica della pittura. La mostra è curata da Mauro Lucco, esperto di pittura veneta, e si propone di presentare una serie di celebri dipinti da un inedito punto di vista ovvero quello dell’esaltazione del paesaggio. A partire dal Quattrocento infatti anche il paesaggio assume il ruolo di protagonista della pittura e in questo passaggio artistico è stato determinante il contributo offerto dall’opera di Tiziano.

La mostra espone una selezione di dipinti, circa una cinquantina, di autori in gran parte veneti che nel corso del Cinquecento contribuirono a trasformare il modo di ritrarre la natura su tela portando avanti una nuova ed inedita concezione del paesaggio che non fa più solo da sfondo all’opera ma ne è parte integrante. Grazie ai nuovi studi sulla luce e la prospettiva il paesaggio diventa protagonista del dipinto e elemento fondamentale della scena ritratta.

La ricca esposizione si avvale di prestiti dalla National Gallery di Londra e, tra gli altri, anche dalle Gallerie dell'Accademia di Venezia e dagli Uffizi . La parte centrale della mostra è dedicata a Tiziano e alla sua mirabile opera, l’artista ritrae il paesaggio nelle sue forme più mirabili e maestose ma spesso si concentra anche sugli aspetti spaventosi e caotici della natura. L’esposizione include opere celebri, prima tra tutte l’opera  giovanile “Sacra Conversazione” e poi opere come “Tobiolo e l'angelo”, “L'Orfeo e Euridice”, “La nascita di Adone” e “L'adorazione dei pastori”.

Ma Tiziano è solo uno dei grandi artisti le cui opere sono esposte a Palazzo Reale. Lungo il percorso il visitatore infatti potrà ammirare capolavori come la “Crocifissione nel paesaggio” di Giovanni Bellini, “La prova del fuoco di Mosé” di Giorgione, e poi ancora opere di artisti del calibro di Palma il Vecchio, Paolo Veronese e Jacopo Bassano.

L’esposizione propone una ricca galleria di immagini in cui vedute placide e idilliache si alternano a paesaggi caotici e in balìa delle tempeste.  Il percorso si conclude  con un’opera di Tintoretto, il “Narciso” un quadro dove la natura è trasfigurata dalla luminosa pennellata dell'artista e con quadretto dell'inglese William Dyce intitolato “Tiziano si prepara alla sua prima priva di pittura” e che ritrae proprio un giovanissimo Tiziano intento a comporre la sua tavolozza di colori.

La mostra potrà essere visitata fino al 20 maggio 2012. L'ultimo accesso consentito alla mostra potrà avvenire entro e non oltre un'ora prima della chiusura.

Informazioni:
Palazzo Reale, Piazza Duomo 12, Milano

Biglietti:
Intero € 9,00; Ridotto € 7,50; Ridotto speciale € 4,50.

Orari:
lunedì 14.30 – 19.30
martedì, mercoledì, venerdì, domenica 9.30 – 19.30
giovedì e sabato 9.30 – 22.30.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.