• Home
  • ARTE
  • “Le donne di Life” in mostra al Forma

“Le donne di Life” in mostra al Forma

“Le donne di Life” in mostra al Forma
Lo Spazio Forma a Milano ospita in questi giorni una prestigiosa esposizione fotografica. “Le donne di Life” è la mostra inaugurata lo scorso 2 febbraio e visitabile fino al prossimo 11 marzo. La retrospettiva si propone di essere un omaggio alle fotografe della celebre rivista americana; fra loro Margaret Bourke-White, Lisa Larsen e Nina Leen.

Fondata Henry Luce la rivista “Life” è stata un punto di riferimento fondamentale ed insostituibile per il fotogiornalismo mondiale.  Per settant’anni la rivista è stata una finestra sul mondo proponendo splendide immagini in grado di raccontare fatti grandi e importanti ma anche le piccole cose che compongono la realtà quotidiana nelle più lontane e disparate parti del mondo. Oggi la rivista è edita solo on line ma il suo contributo al fotogiornalismo e all’arte fotografica in genere sono ormai storia.
Il 23 novembre 1936 uscì il primo numero del magazine statunitense: in copertina  uno scatto della diga di Fort Peck in Montana firmato da Margaret Bourke White; la fotografa fu la prima reporter assunta del magazine e ne fu una tra i più preziosi collaboratori. La Bourke White fu un esempio di professionalità e bravura e riuscì ad aggiudicarsi diversi primati come quello di essere la prima corrispondente di guerra donna e prima fotogiornalista occidentale ammessa in Unione Sovietica.
L’esposizione ospita 35 stampe che ritraggono icone di femminilità come Grace Kelly e Jacqueline Kennedy ma anche anonime e deliziose modelle e studentesse colte in momenti di vivace spontaneità. Il percorso espositivo consente al visitatore di vedere come è cambiata nel corso dei decenni la figura femminile e la sua rappresentazione all’interno della realtà sociale.
Tra le immagini esposte si possono ammirare i ritratti di John e Jacqueline Kennedy al loro ricevimento nuziale di Lisa Larsen, le donne al lavoro in cima al Chrysler Building di Margaret Bourke-White e tante altre ancora. Le immagini in mostra provengono dalla Life Gallery of Photography di New York e celebrano il 75esimo anniversario dalla pubblicazione del primo numero della rivista. Sono stampe moderne a partire dai negativi originali conservati negli archivi di Life. Tutte le immagini esposte, tra cui stampe ai sali d'argento o ai pigmenti di carbone ricavate da negativi originali, firmate o a tirature limitate, sono in vendita con prezzi che partono dai 1.500 euro.

Il percorso si conclude con alcuni celebri ritratti realizzati da Alfred Eisenstaedt,  l’unico uomo le cui opere sono presenti all’interno dell’esposizione e autore del famosissimo scatto, che immortalò il bacio fra un marinaio e una ragazza a Time Square nel 1945, divenuto simbolo della gioia per la fine della Seconda Guerra Mondiale. La mostra è completamente gratuita ed ospitata nei nuovi spazi del Forma, proprio accanto alla libreria.

Fondazione Forma, piazza Tito Lucrezio Caio 1, Milano
Orari d'apertura: mar-dom 10-20; gio e ven 10-22;
Ingresso gratuito

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.