Amèlie Nothomb alla Feltrinelli

Amèlie NothombAmèlie Nothomb, la scrittrice presenta alla Feltrinelli il nuovo romanzo “Uccidere il padre”

Amèlie Nothomb torna in Italia per presentare il suo  ultimo libro e a Milano sono in programma ben tre incontri con la famosa scrittrice. Per tutti i fan di Amélie Nothomb questo pomeriggio, a partire dalle 18.30 alla Feltrinelli di Piazza Piemonte, c’è un appuntamento imperdibile. La scrittrice infatti presenta la sua ultima fatica, il libro “Uccidere il padre”, edito dalla casa editrice Voland ed uscito lo scorso 23 febbraio in tutte le librerie.

Il romanzo racconta la pericolosa competizione tra padre e figlio. Al centro della storia infatti c’è Joe un ragazzo appassionato di magia che non ha accanto a sé una valida figura paterna. Quando sua madre lo mette alla porta il giovane vaga per i bar di Reno intrattenendo i clienti con giochi di prestigio. Joe  è alla ricerca di un mentore e lo trova in Norman Terence, il più abile mago della zona.

L’uomo diventerà il padre acquisito del quindicenne, accogliendolo in casa come un vero e proprio figlio ma è a questo punto che la situazione precipita. Joe infatti farà di tutto per uccidere il padre e superarlo, arrivando al punto di volergli rubare la donna.  Ancora una volta Amèlie Nothomb si cimenta con una storia dal soggetto del tutto originale creando una trama accattivante e dai risvolti imprevedibili. La Nothomb conferma il suo stile incisivo caratterizzato da umorismo sottile e pungente.

La scrittrice belga è nata a Kobe in Giappone, figlia di un ambasciatore ha viaggiato a lungo per tutta la vita insieme alla famiglia tra Giappone, Cina, Stati Uniti e l’Europa. La sua vita giapponese è raccontata nel romanzo “Stupore e tremori” con un tono di leggera nostalgia. Oggi la scrittrice vive a Parigi, il suo esordio letterario risale al 1992. Il suo primo libro “Igiene dell'assassino” è stato pubblicato in Francia da Albin Michel; il romanzo ha rivelato il talento della Nothomb ed è diventato in breve il caso letterario dell'anno con 100mila copie vendute, due riduzioni teatrali e un film. Da allora Amèlie non si è più fermata e il pubblico dei suoi lettori è diventato sempre più numeroso. I suoi libri sono venduti in tutto il mondo e tradotti in oltre 20 lingue.

Nel corso degli anni la scrittrice ha ottenuto moltissimi riconoscimenti tra cui il Grand Prix du roman de l’Académie Française, il Prix Internet du Livre, il Prix de Flore e due volte il Prix du Jury Jean Giono.

Ora con il ventesimo romanzo la prolifica scrittrice ritorna sulla scena letteraria e il nuovo libro sarà senz’altro un altro grandioso successo.  A Milano gli incontri con Amèlie Nothomb si terranno domani e mercoledì 29 febbraio.

- Martedì 28 febbraio ore 18:30, la Feltrinelli Libri e Musica di Piazza Piemonte 2. Chicca Gagliardo presenta Amélie Nothomb e Alberto Onofrietti leggerà qualche brano tratto dal libro,
- Mercoledì 29 febbraio, ore 10:30, Libreria Hoepli (via Hoepli 5),
- Mercoledì 29 febbraio,  ore.12.00, Libreria Centofiori

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.