Venerdì 9 marzo 2012 al cinema

cinema9marzo2012Venerdì 9 marzo usciranno 8 film nelle sale cinematografiche milanesi, 5 produzioni sono italiane.

"The Double", di Michael Brandt, è un thriller americano che ha per protagonista un ex agente della CIA, Paul Shepherdson (Richard Gere), alla caccia di un killer sovietico. Il giovane collega Ben Geary (Topher Grace) sospetta di Shepherdson.

"Young adult" è una commedia americana. Jason Reitman dirige la bella Charlize Theron e Patton Oswalt, Patrick Wilson, Elisabeth Reaser. Una scrittrice di libri per adolescenti riceve l’invito a partecipare al battesimo di un bambino, il figlio del suo ex fidanzato. La donna accetta e torna al paese di origine dove fu reginetta ai tempi del liceo.

"La sorgente dell’amore"
è un film drammatico che vede la collaborazione di Belgio, Italia e Francia. Il regista è Rudu Mihaileanu. Le protagoniste, Leila Bekhti, Hafsia Herzi, Biyouna, Sabrina Ouazani, si trovano a interpretare la difficile vita delle donne di un paese povero nel quale, per accedere all’acqua, sono costrette a intraprendere un viaggio pericoloso. Giungere alla sorgente è un lavoro da donne, per cui gli uomini non intervengono, neppure quando le loro compagne sono incinte. E in taluni casi l’affaticamento causa loro un aborto.
Leila è una giovane sposa che desidera ardentemente risolvere il problema. Per farlo però ha bisogno che tutte le donne del villaggio, unite, compiano lo sciopero del sesso, crede sia l’unico mezzo in loro potere per convincere gli uomini a utilizzare i soldi che provengono dal turismo in favore della costruzione di un acquedotto.

"Colour from the dark" è un film d’orrore, Ivan Zuccon è specializzato nel genere horror. Gli attori sono stranieri (Debbie Rochon, Michael Segal, Marysia Kay, Gerry Shanahan), la produzione come l’ambientazione sono italiani. Siamo nel 1940, in Emilia Romagna. Anche in questo caso, il pozzo dell’acqua ha un ruolo molto importante nella vicenda. In quel luogo oscuro, nel suo ventre senza luce, giace una presenza demoniaca che coinvolgerà nei suoi piani diabolici tutti gli abitanti della zona.
"L’arrivo di Wang" è un thriller dei fratelli Manetti, con Ennio Fantastichino, Francesca Cuttica, Antonello Morrini. La storia è molto misteriosa: Gaia, traduttrice di lingua cinese, ha accettato un lavoro ben pagato: dovrà tradurre la conversazione fra Curti e Mr Wang restando al buio. Curti pone questa insolita condizione, dicendo che ha buone ragioni per farlo. Ma la ragazza insiste per avere la luce. Insiste fino ad ottenerla.

"Native" è un altro thriller italiano di John Real, con Giovanna Mandatari e Andrea Galatà. Micaela è una giovane donna che viene infastidita, perseguitata da un’altra donna, Native, a tal punto che si riduce a non fidarsi più di nessuno.

"Là-bas" è un film drammatico, produzione italiana, diretto da Guido Lombardi. Kadar Alassane interpreta il ruolo di Yssouf, un ragazzo africano immigrato che a Castelvolturno, in Campania, dapprima lavora in un autolavaggio, poi tramite lo zio viene introdotto nel traffico della cocaina. 

"Ti stimo Fratello"
è una commedia con Giovanni Vernia, Maurizio Micheli, Stella Egitto, Susy Laude. La regia è di Paulo Uzzi e Giovanni Vernia. 
Giovanni e Federica sono fidanzati. Lui lavora per il padre di lei. Giovanni viene raggiunto a Milano dal fratello Jonny (Jonny Groove, figura demenziale) la cui vicinanza porterà notevoli cambiamenti.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.