Sciopero alla Scala, salta Vasco

vasco rossiSciopero alla Scala, annullata la prima di “L’altra metà del cielo”

Ora è ufficiale. Lo spettacolo “L’altra metà del cielo” ideato da Vasco Rossi, in programma alla Scala di Milano da sabato 31 Marzo è stato annullato, a causa di uno sciopero proclamato dalla Cgil.
Si tratta di una protesta, la prima contro il governo per l’articolo 18, ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è la spinosa questione infortuni sul lavoro, questione che, dopo il recente incidente verificatasi proprio alla Scala durante le prove di “Donna senz’ombra”, è diventata ancora più calda.
Infatti, dopo la sfiorata tragedia del 7 Marzo in cui nel teatro più famoso d’Italia è crollato un carro scenografico di grande peso e dimensioni è seguito un incontro con la direzione per scrivere un protocollo comune sulla sicurezza.

Ma non è piaciuta ed è stata addirittura ritenuta provocatoria la lettera di risposta inviata dal direttore generale Di Freda ai capi reparto dei macchinisti; “Una lettera che scarica ogni responsabilità degli incidenti avvenuti in palcoscenico sugli operatori stessi anziché riconoscere gli errori di programmazione e organizzazione” secondo la rappresentanza Cgil del teatro la Scala.
Sul documento si legge: “Qualsiasi sistema integrato della gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro non può prescindere dal corretto comportamento e dalla diligenza nello svolgere il proprio lavoro”.  Si sono sentiti offesi gli operai della Scala, che in accordo con i sindacati, hanno deciso di incrociare le braccia per Sabato 31.
Festa rovinata dunque per Vasco e per la sua nuova produzione teatrale e prima assoluta «L’altra età del cielo».
Lo spettacolo sarebbe un’opera sull'universo femminile che mette in scena tre donne, Albachiara, Silvia e Susanna, ognuna delle quali è seguita in quattro fasi della vita e portata in scena da tre coppie di ballerini principali circondati da un ensemble di ballerini che Martha Clarke ha preparato in modo molto teatrale. Sulle canzoni del Blasco, il Corpo di Ballo guidato dalle coreografie di Martha Clarke, debutterà quindi con ogni probabilità martedì 3 aprile e rimarrà alla Scala per dieci giorni. La Scala, infatti, sta gia mettendo a punto le modalità di gestione dei biglietti per gli spettacoli della prima, verrà offerta una doppia possibilità per i fan di Vasco: la sostituzione del biglietto con un'altra data dello spettacolo oppure il rimborso del prezzo del biglietto.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.