Le foto di Alex Webb al Forma

Alex Webb in mostra al Forma“La sofferenza della luce”: la Forma in mostra le foto di Alex Webb

Le fotografie di Alex Webb sono in mostra al Forma di Milano. L’esposizione dedicata al grande autore statunitense è stata inaugurata lo scorso 26 aprile e sarà visitabile fino al prossimo 17 giugno. La mostra “La sofferenza della luce” raccoglie alcune delle immagini più significative realizzate  dal fotografo in oltre trent'anni di attività in giro per il mondo. Nella sua lunga carriera Webb ha girato il mondo realizzando straordinari reportage tra Haiti, Caraibi, Messico, Etiopia, Costa Rica, Brasile, Russia e New England. La mostra, a cura di Alessandra Mauro, è accompagnata da un catalogo edito da Contrasto.

Nato nel 1952 a San Francisco, California, Alex Webb si laurea a Harvard in Storia e Letteratura e prosegue la sua formazione iscrivendosi al Carpenter Center for the Visual Arts. Nel 1974, a soli ventidue anni, inizia la sua carriera di fotoreporter professionista e nel 1976 è già un associato della celebre agenzia fotografica Magnum. Sempre in quegli anni inizia a pubblicare le proprie foto sulle più importanti testate da Life a Geo, Stern e National Geographic realizzando reportage nel Sud degli Stati Uniti.

La carriera di Webb è iniziata dunque negli anni Settanta, le fotografie dell’esordio sono creazioni in bianco e nero e solo più tardi il fotografo ha iniziato ad usare il colore che via via è apparso sempre più denso e acceso. Nel 1975, a 23 anni, Webb sente il bisogno di rinnovare il proprio approccio alla fotografia ed è così che parte per Haiti, qui tutto cambia per lui: il fotografo parla di questo viaggio come di un momento di profonda trasformazione per lui, come fotografo e come essere umano per l'intensità emotiva di Haiti, qui “la luce infuocata e la potenza del colore sembravano in qualche modo impressi nelle culture con cui stavo lavorando: era un altro pianeta rispetto alla riservatezza grigio-marrone del New England, nella quale ero cresciuto”.

Il fotografo statunitense è uno dei più importanti rappresentanti del fotogiornalismo e la sua opera si caratterizza per uno stile unico, capace di raccontare in modo del tutto diverso la realtà, compresi i contesti sociopolitici più delicati che vengono così immortalati da un punto di vista del tutto inedito.  I soggetti delle sue foto sono i luoghi di confine, isolati e marginali. Visitare la mostra al Forma è un modo per conoscere l’opera di un’artista unico e accostarsi ad un punto di vista unico, in grado di rendere magici scorci di realtà lontane.

Alex Webb: La sofferenza della luce

Dal 26-04 al 17-06
Forma - Piazza Tito Lucrezio Caro, 1 (Zona Ticinese) 20136 Milano (MI)
Orario: Tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20; giovedì e venerdì aperto fino alle ore 22; lunedì chiuso. La biglietteria chiude 30 minuti prima)
Ingresso: 7,50 euro
Per informazioni: 02 58118067

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.