L’eredità di Falcone e Borsellino

libro l'eredità"L’eredità" è il libro di Alex Corlazzoli in ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i magistrati che furono uccisi in due terribili attentati - del 23 maggio e del 19 luglio del 1992 - che l’Italia non potrà mai dimenticare.

Due colleghi e amici che hanno lavorato duramente per sconfiggere la mafia e la cultura mafiosa, per sradicarla dalla terra e per portare lo Stato e la giustizia là dove erano esclusi. L’autore del libro ha raccolto le testimonianze dei magistrati Antonio Ingoia, Vittorio Teresi, Franca Imbergamo, il collaboratore di giustizia Vincenzo Calcara, Rita Borsellino, sorella del magistrato, e tanti altri. L’eredità di Falcone e Borsellino è un dono prezioso.
Alex Corlazzoli è un giovane insegnante, è giornalista, direttore di un mensile, Filodiretto, e scrive per Il Fatto Quotidiano e Altreconomia. Alex Corlazzoli cerca la verità, ancora, perché ancora i magistrati “danno fastidio” e riporta - a questo proposito - le parole del collaboratore di giustizia Vincenzo Calcara: “Dovrebbero saltare gli eredi dei carnefici delle stragi del 1992, quelli che comandano ora. Non basta prendere Messina Denaro. Bisogna distruggere gli eredi e le loro ombre. Questo scrivilo, parla di queste ombre”.
"L’eredità" è in libreria da fine marzo. L’autore incontrerà il pubblico milanese della Feltrinelli per parlare di Mafia, Stato, Cultura. Insieme a lui Armando Spataro e Pietro Raitano.

 
Libreria La Feltrinelli
piazza Duomo angolo Galleria - 20121 Milano

Inizio evento ore 18:00
23 maggio 2012

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.