Arianteo 2012 Cinema all’aperto

cinema all'aperto milanoIn questa estate che si preannuncia torrida, i milanesi potrebbero non avere sempre voglia di passare la serata spendendo 7-8 euro per un happy hour sui Navigli o in zona Sempione o camminando in mezzo a nuvole di zanzare nel Ticinese. Un’alternativa per passare una piacevole serata in città (armati di Autan, non dimenticatevene) potrebbe essere Arianteo.

Se siete appassionati di cinema, vi siete persi le programmazioni di quest’ultimo anno, magari perché troppo impegnati a lavorare o semplicemente se volete godervi un bel film uscendo dal vostro soggiorno, Arianteo 2012 offre quello che state cercando.

ARIANTEO, infatti, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Moda e Design del Comune di Milano, “torna a illuminare le serate estive milanesi”, come si legge sul sito web ufficiale dell’iniziativa. Organizzato da Spaziocinema (Cinema Anteo e Cinema Apollo di Milano), quest’anno con le proiezioni estive l’evento riempirà ben quattro arene urbane diverse: Castello Sforzesco, Palazzo Reale, Conservatorio e i chiostri di UmanitAria.

Prezzi - I prezzi non sono bassissimi, ma sicuramente inferiori a quelli delle prime visioni: parliamo infatti di 6,50 euro per il biglietto intero, 5,00 euro per il biglietto ridotto, 4,50 euro per il biglietto ridotto Amici del Cinema. E’ prevista inoltre una tessera abbonamento da 10 spettacoli, da utilizzare fino a due persone, che costa 38 euro ed è valida in tutte e quattro le arene Arianteo, esclusi gli eventi speciali. L’ingresso è ridotto tutti i giorni per gli anziani, il lunedì e il martedì per i possessori di tessere AGIS Vieni al Cinema e tutti i giorni per chi invece ha la tessera HUMANITER (ma solo per spettacoli ad Umanitaria).

Programmazione - Mi pare doveroso accennare a qualche chicca contenuta nelle programmazioni delle quattro arene, lasciando a voi il link per consultare sul sito dell’evento il programma per intero.

Precisiamo innanzitutto che l’iniziativa prenderà il via negli ultimi giorni di giugno (ma dipende dall’arena) per terminare i primi di settembre. Scorrendo la programmazione del Conservatorio (MM1 S.Babila), possiamo notare tra gli altri Midnight in Paris, Paradiso Amaro, Melancholia di Lars von Trier, Hugo Cabret di Martin Scorsese e ancora A Dangerous Method, Shame, Drive, Diaz, The Artist e pure Cosmopolis, il nuovo film di Cronenberg. E ve ne ho citati solo alcuni.  Al Castello Sforzesco (MM1 Cairoli) troviamo invece Miracolo a Le Havre, La Pelle che abito, J.Edgar, The Help e Quasi Amici. A Palazzo Reale (MM1 Duomo), dove la prima proiezione avverrà il 19 giugno con l’anteprima di “Un amore di gioventù”, La talpa, Tomboy, This must be the place, Romanzo di una strage, The Iron Lady, Marilyn e Carnage. Umanitaria (MM3 Crocetta) aprirà quest’edizione con la proiezione di Hunger di Steve McQueen, il 21 giugno, continuando con Il villaggio di cartone di Olmi, Il castello nel cielo, Una separazione, Molto forte incredibilmente vicino e Hysteria. E’ importante sapere che alcuni film, specie quelli più famosi e di successo, verranno proiettati in momenti diversi in due o più arene (anche alcuni di quelli che vi ho nominato).

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.