• Home
  • CRONACA
  • Quando le forze dell'ordine si trasformano in pericolo

Quando le forze dell'ordine si trasformano in pericolo

forze dell'ordine violenteStiamo passando tempi durissimi, capaci di tirare fuori il peggio dalle persone, che possono compiere gesti inaspettati e pericolosi, stressati dalla crisi o dai mille problemi di ogni giorno. Per questo esistono le forze dell’ordine, per tutelare i cittadini da azioni pericolose che possono danneggiare gli altri individui. Il problema sopraggiunge quando anche chi dovrebbe proteggere comincia ad avere comportamenti che identificare come “animaleschi” è un eufemismo. Siamo tutti rimasti esterrefatti  quando, un paio di giorni fa, usciva la notizia che un uomo di 63 anni era stato picchiato a sangue da due agenti dell’ufficio volanti di Milano. Voi ora vi chiederete il motivo per il quale l’uomo era stato picchiato, nulla di trascendentale a quanto pare: l’uomo era “reo” di essere ubriaco e forse un po’ molesto.

Solitamente quando si sentono questo genere di notizie si è sempre portati a pensare che gli ufficiali in questione abbiano agito con il pugno duro solamente perché costretti dalle circostanze ma a quanto pare non è così. E’ uscita oggi la notizia che una telecamera di sorveglianza inchioderebbe i due giovani, che avrebbero avuto una reazione violenta e bestiale nei confronti dell’uomo. Non solo, essi avrebbero anche inventato una storia molto fantasiosa dopo il pestaggio, in cui secondo loro il vecchio li avrebbe aggrediti per poi cadere di faccia. Voi vi chiederete ora perché si parla proprio del volto. La risposta è semplice ma agghiacciante: l’uomo al suo arrivo in ospedale, dopo la segnalazione di un passante che aveva visto la scena, presentava ben 40 fratture solamente in faccia. Ai medici si è presentata una scena macabra e disperata, perché l’uomo è rimasto sfigurato in volto.

Ovviamente le autorità hanno immediatamente arrestato i due agenti, accusati di concorso in lesioni gravissime, falso ideologico e calunnia. Il fatto è successo nella nottata tra il 20 e il 21 Maggio ma questo nuovo filmato, che mostra chiaramente come i due agenti si siano accaniti sul povero vecchio, sembra destinato a far chiudere in fretta le indagini. Il gip ha descritto i fatti come inequivocabili alla luce delle nuove prove, con parole molto dure per i due agenti, accusati di essere un pericolo per la collettività. Come dargli torto.

Ciò che fa riflettere di più sulla faccenda è il grado di violenza mostrato dai due uomini, entrambi ventiquattrenni, che hanno sfigurato un uomo in maniera irrimediabile per un gesto da poco. Tutti probabilmente ci chiediamo come sia possibile che soggetti come questi vengano reclutati nelle forze dell’ordine o come sia possibile provare tanta cattiveria verso una persona. Forse è solo colpa della divisa, che fa sentire invincibile chi la indossa, o più probabilmente è solo un evento isolato. Fatto sta che questo episodio mostra un lato mostruoso dell’individuo, che deve essere osteggiato in ogni modo per fare che non si riveli di nuovo. Per questo sicuramente ai due spetta una meritata punizione.

Andrea Lino

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.