• Home
  • ARTE
  • A Palazzo Reale la mostra Addio anni 70

A Palazzo Reale la mostra Addio anni 70

addio anni 70Al Palazzo Reale di Milano in visione la Mostra “Addio Anni 70”

Per chi rimane in agosto a Milano, sino al 2 settembre 2012,  si segnala a Palazzo Reale in Piazza del Duomo, l’esposizione della Mostra “Addio Anni 70”, da visitare, visto anche l’ingresso gratuito. L’evento è voluto dal Comune di Milano con il suo Assessorato alla Cultura e Palazzo Reale, su un progetto di Francesco Bonami e Paola Nicolin, in collaborazione con Il Sole 24 Ore La Mostra parla dell’arte a Milano e su quanto fatto a livello culturale in città, in un periodo in cui la politica si era presa tutti gli spazi. Il racconto riguarda il decennio in cui ci sono stati molti cambiamenti, e il tutto viene visto e raffigurato con dipinti, installazioni e fotografie.

Le opere sono realizzate da artisti di nome: Mimmo Rotella, Alfa Castaldi, Gabriele Basilico e Ugo Mulas. Questi disegni parlano di una Milano che in quegli anni è stata un punto di passaggio di cultura e arte, e ha permesso agli addetti ai lavori di scambiarsi queste due cose, facendo assumere a questo periodo un ruolo di grande importanza. L’evento parla dell’arte e cultura a Milano, che attraversava un periodo non facile, in cui non era facile lanciare dei messaggi. E’ una eccellente  mostra, fatta da 70 artisti che fa di  Milano in quegli anni la capitale europea di arte e  cultura, portando positività anche in ambito internazionale, influenzando con il suo dire e fare  il modo di vedere le cose.  Chi la visita  fa una camminata rileggendo quegli anni, resi vivi, con disegni, filmati, video, installazioni e altro e mettendo anche a disposizione di chi la vede giornali presi da raccolte storiche. A inizio e fine percorso ci si trova immersi in una stanza lettura in cui si gira tra sedie e tavoli da Enzo Mari che raccontano il percorso di auto progettazione fatto per la prima volta  in Galleria Milano nel 1974. Si possono vedere anche incontri e chiacchierate con personaggi che testimoniano quanto successo in quel periodo. Per finire ci si trova in un angolo dedicato al libro e com’era a quei tempi.  Ci si aspetta vista la tematica, il passaggio di  molti visitatori, l’orario di apertura è  il lunedì dalle 14,30 alle 19,30, martedì, mercoledì, venerdì e domenica dalle 9,30 alle 19,30, giovedì e sabato dalle ore 9,30 alle 22,30.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.