Furti fantasiosi in Corso Buenos Aires

furti fantasiosi a milanoMETODI DI FURTO “FANTASIOSI” IN CORSO BUENOS AIRES

Più e più volte ci siamo ritrovati negli ultimi mesi a essere testimoni di episodi di violenza o forza al di fuori della ragione. Tuttavia anche in una tendenza maligna, per quanto possa essere strano, esistono sprazzi di fantasia non comuni. Ok d’accordo, stiamo forse enfatizzando più di quanto sia realmente necessario un episodio che non ha niente di così speciale, ma che, in sé e per sé, risulta quantomeno “bislacco”.

Potrebbe anche non pensarla così la ragazza che ieri, dal nulla, mentre camminava in corso Buenos Aires, in centro a Milano, si è vista pararsi di fronte a lei un sudamericano che in men che non si dica si è denudato senza preavviso. La reazione (non totalmente pronosticabile) di sgomento della ragazza è stata tale, da farle scivolare di mano il suo Iphone che è stato prontamente raccolto dal novello esibizionista o come molti lo hanno etichettato “maniaco”. Insomma, avuta la sua refurtiva l’uomo se l’è letteralmente data a gambe, talmente di fretta che non si è accorto di stare attraversando la strada. Proprio in quel momento sopraggiungeva una macchina a buona velocità, che pur frenando la sua corsa non ha potuto evitare l’impatto con il fuggitivo. Tuttavia nemmeno questo contrattempo ha fermato l’uomo, che si è velocemente dileguato nel bel mezzo del centro.

A denunciare il fatto è stata la giovane che si è rivolta alla Polizia locale. Gli agenti ora stanno verificando il suo racconto ,e secondo loro potrebbe esserci una versione alternativa. Ovvero, il giovane sudamericano forse aveva qualche tendenza da maniaco sessuale e, nel momento in cui ha tentato il suo “approccio”, spaventato dalle urla, è scappato. Gli agenti sembrano abbastanza convinti di riuscire a riportare il telefono alla sua padrona in tempi stretti, visto che il fuggitivo è ormai braccato dalle forze dell’ordine.

Certo che l’episodio si è figurato agli agenti fin da subito davvero strano. Perché è sì vero che gli escamotage usati dai ladri per distrarre le vittime sono spesso bizzarri e fantasiosi, ma un sudamericano che mostrava le sue parti (forse migliori) di solito più riparate per rubare un telefono, in effetti non si era mai sentito. Sono tempi duri, i risparmi sono pochi, e si sa che, in certi casi, la disperazione rende l’uomo ladro e, a quanto pare, anche abbastanza ridicolo.

Andrea Lino

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.