Europride 2015, orgoglio gay a Milano

europride milanoSembra che Milano potrebbe essere la prossima location atta ad ospitare la manifestazione Europride, la giornata dell’orgoglio gay. A segnalarlo è un comunicato dell’Arci Gay cittadina che darà l’ufficializzazione della candidatura il 30 agosto, nel corso dell’assemblea annuale di Epoa, l’associazione europea degli organizzatori di Pride.

Arcigay Milano ritiene che Europride 2015 sia un'idea che è diventata speranza ed ora si è concretizzata in un progetto: unire i temi della sostenibilità promossi dall'Expo 2015 con le istanze del movimento LGBT.
Dove? A Milano, la città della moda, del design, dello shopping, dell'opera e dell'Ultima cena di Leonardo, ma anche la sede della più grande comunità LGBT in Italia.

A Milano sarebbe la prima volta per l’Europride che si è già tenuto per due volte a Roma, nel 2000 e nel 2011. Nell'ultima edizione erano scese in piazza circa un milione di persone.

Il 2 settembre sapremo se a questo progetto sarà data la possibilità di diventare realtà e come al solito la decisione scatenerà  polemiche nel capoluogo lombardo in quanto non tutti sono d’accordo su questo tipo di manifestazione.

Nel 2011 il primo Gay Pride milanese aveva ricevuto il saluto ufficiale del sindaco Pisapia che in un intervento letto dal palco dall´assessore comunale al Welfare Pierfrancesco Majorino aveva promesso: «Vogliamo rispettare tutti e che tutti siano rispettati. Nella nostra Milano non ci saranno ghetti, esclusi ed invisibili. Combatteremo la cultura dell´omofobia».

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.