• Home
  • ARTE
  • Mostra Le identità di Salvatore Fiume

Mostra Le identità di Salvatore Fiume

fiume-catherineDal 24 ottobre al 23 dicembre 2012, il Palazzo Pirelli di Milano ospita la mostra Le identità di Salvatore Fiume, per celebrare la figura dell’artista dopo 15 anni dalla sua scomparsa. Il percorso espositivo consiste in una cinquantina di opere, tra dipinti, disegni e sculture, che riassumono la produzione artistica e la personalità di Salvatore Fiume che, pur mantenendo intatta la propria visione, si impegnò spesso a sperimentare nuove tecniche.

La prima parte della mostra si concentra sui lavori realizzati tra gli anni ’40 e ’50, dove sono evidenti le influenze dell’arte rinascimentale e della metafisica, prima del viaggio a Londra e del successivo cambiamento di stile. In questa sezione sono esposte le opere firmate con il nome di Francisco Queyo, utilizzato da Fiume prima di raggiungere il successo.

Una parte della mostra è dedicata alla figura femminile, un tema che rivela chiaramente l’evoluzione della pittura di Fiume, e alla ricerca materica, concepita nella serie di affreschi ispirati ai dipinti murali di Pompei e Tarquinia. La sezione pittorica si chiude con i lavori degli anni ’80, tra i quali un grande dipinto del ciclo delle Ipotesi, e la mostra prosegue con 15 disegni su carta, che rivelano fin dall’inizio la forza espressiva dell’artista, e con le sculture, caratterizzate dall’utilizzo di materiali di varia natura, dal bronzo, al legno, al polistirolo, alla ceramica.

Le identità di Salvatore Fiume – 50 opere anni ’40-‘90

Palazzo Pirelli, Spazio Eventi 1 piano, via F. Filzi 22

Dal 24 ottobre al 23 dicembre 2012

Orario: lun/ven 15-19

Ingresso libero

Nella foto: Salvatore Fiume, Catherine, 1973

Elisa Mino

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.