Quarta Conferenza di Science for Peace

science for peaceTutti possiamo contribuire a costruire la pace” è il leitmotiv che guiderà la Quarta Conferenza Mondiale Science for Peace, un progetto nato nel 2009 per iniziativa di Umberto Veronesi e sostenuto da 21 Premi Nobel.

Science for Peace ha il duplice obiettivo di diffondere la cultura di pace per superare le tensioni tra gli Stati attraverso attività di sensibilizzazione e di divulgazione rivolte alla società civile e al mondo della scuola e la riduzione degli ordigni nucleari e delle spese militari a favore di maggiori investimenti alla ricerca e allo sviluppo.

Secondo Veronesi, la scienza ha avuto – e ha tuttora – un ruolo fondamentale nella storia dell’uomo, perché “la storia ci insegna che al progresso scientifico si lega inevitabilmente quello economico, sociale e civile, e quindi ci aspettano anni di forte sviluppo”. Queste continue trasformazioni portano con sé sempre nuovi problemi e nuove necessità, come quello dell’accessibilità alle risorse o della pacifica convivenza di società differenti. In quest’ottica la quarta edizione della Conferenza si occuperà di temi delicati come la dignità della persona alle luce delle neuroscienze, la sanzione penale (pena di morte, ergastolo), la pacifica convivenza in Europa, il controllo delle armi e il diritto alla salute nei penitenziari.

Il fitto programma della Conferenza prevede la partecipazione, accanto a Umberto Veronesi, Presidente Science for Peace, e dei Vicepresidenti Kathleen Kennedy Townsend, Giancarlo Aragona e Alberto Martinelli, di personaggi come Shirin Ebadi, Premio Nobel per la Pace 2003,  Tawakkul Karman, Premio Nobel per la Pace 2011, lo scrittore David Grossman, vincitore dell’Art for Peace Award 2012.

In questa quarta edizione verranno presentati i risultati ottenuti da Science for Peace durante questi quattro anni, tra i quali: la stesura del primo Codice di Responsabilità bancaria sul finanziamento all’industria degli armamenti, gli studi per la futura costituzione di un Esercito Unico Europeo con funzione di peace-keeping e la promozione di una cultura di pace attraverso la diffusione della Carta di Science for Peace nelle scuole italiane.

L’evento avrà una durata di due giorni ed è prevista per  il 16 e 17 novembre 2012 presso l’Aula Magna dell’Università Bocconi. La partecipazione prevede la registrazione sul sito dell’associazione.

Per ulteriori informazioni e iscriversi:

Università Bocconi, Via Roentgen 1, Milano

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.