Femen, proteste nudiste

femen nudeFEMEN (in ucraino: Фемен) è un movimento di protesta nato a Kiev (ucraina) nel 2008 contro turismo sessuale, sessismo e altre discriminazioni che ha fatto parlare di sé in tutto il mondo grazie alla particolarità delle attiviste di manifestare in biancheria intima, in topless o completamente nude con lo scopo di organizzare entro il 2017 una rivoluzione femminista in Ucraina e rendere le donne di questo paese socialmente attive.

Tra le maggiori attiviste ricordiamo Inna Shevchenko che durante una manifestazione ha tagliato una croce di legno in memoria delle vittime dello stalinismo in Ucraina ed è riuscita a sfugigre all'arresto solo scappando a Parigi dove ha fondato un "centro FEMEN", legalmente riconosciuto dalle autorità francesi.

Il movimento la scorsa settimana ha organizzato una protestata (vestita, questa volta!!) davanti all'ambasciata egiziana a Parigi, per attirare l'attenzione dei Media sulla vicenda di Aliaa Magda Elmahdy, una giovanissima ragazza che durante la "primavera egiziana" aveva pubblicato sul suo blog foto di lei senza veli, ricevendo minacce di morte da parte di fondamentalisti islamici.

Come ringraziamento per il sostegno, ieri 8 gennaio 2013 Aliaa Magda Elmahdy si è unita alle FEMEN partecipando, nuda, a una manifestazione a Stoccolma contro l'inserimento della sharia nella legge istituzionale egiziana.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.