• Home
  • CINEMA
  • Al Cinema sotto casa nella Sala Gregorianum

Al Cinema sotto casa nella Sala Gregorianum

sala gregorianumDa gennaio a Marzo 2013 alla Sala Gregorianum, in Via Settala 27 a Milano c’è l’iniziativa “Al Cinema sotto casa”, in cui ogni martedì viene proposta la visione di un film, con inizio proiezione alle ore 21,00. Questo il programma: martedì 15 gennaio: “Monsieur Lazhar di Philipe Falardeau, con M. Fellag, S. Nèlisse, E. Neròn, B. Popart. La storia racconta di un’insegnante che viene a mancare in una scuola a Monreal, La notizia viene vista su un giornale da Bachir Lazhar, algerino, venuto via dal suo paese, e saputa la news va in quella scuola a proporsi al suo posto. Viene preso in sostituzione del’insegnante scomparso, inizialmente è ben contento, ma ben presto si trova di fronte ad un scuola in decadenza e deve affrontare nel frattempo un suo dramma personale. Bachir piano piano fa conoscenza dei suoi alunni che rimangono assai turbati di questa sua situazione e con calma lo aiutano a guarire, non essendo però a conoscenza che da un momento all’altro può essere allontanato dal suo paese.

Il 22 gennaio va in scena “Reality” di Marco Tullio Giordaa, con A. Arena, L. Simioli, N. Paone, G. Marina, N. Iorio. Marina, uno dei migliori film italiani in cui si parla della società e della sua decadenza, a più livelli: sociale, culturale di questa Famiglia protagonista nel film.

Il 29 gennaio è la volta di “Il rosso e il blu” di Giuseppe Piccioni, con M. Buy, R. Scamarcio, R. Herlitzka, S. D’Amico. La sua storia ci fa tornare a scuola a fare compiti ed esercitazioni, a cui corrispondono momenti di confronto. Su questo confronto ne parla in questo film il regista Giuseppe Piccioni, capace e bravo a identificare il rosso e il blu nella scuola, luogo in cui si è obbligati a stare insieme, il tutto allietato da un turbilion di personaggi: la preside Giuliana, il supplente interpretato da Riccardo Scamarcio e il superlativo professor Krating impersonato da Roberto Herlizka. La programmazione va avanti anche nei mesi successivi, il 5 febbraio c’è Argo di Ben Affleck, il 12 febbraio la brillante commedia “Tutti i santi giorni” di Paolo Virzi, il 19 “L’Intervallo” di Leonardo Di Costanzo, e il 26 Skyfall di Sam Mendes, film d’azione e d'avventura.

A marzo: il 5 è la volta di Ampour di Michael Haneke con Trintignant, il 12 la commedia “La parte degli angeli, e infine il 19 “Di nuovo in gioco”. Alla fine di ogni proiezione è possibile votare il film preferito, e tramite un nuovo sistema di ballottaggio verrà eletto il “Gregoscar 2013”.

Prima di ogni film è prevista una sua introduzione con dibattito, il costo d’ingresso alle serate è di 4,00 euro.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.