• Home
  • CRONACA
  • Sampdoria – Milan Serie A 20a giornata: un giusto pareggio e prove di futuro

Sampdoria – Milan Serie A 20a giornata: un giusto pareggio e prove di futuro

milanDopo aver incontrato entrambe, con risultati diversi, la Rubentus, la Doria e i Ragazzi si affrontano nel posticipo della prima giornata di ritorno del campionato.


Mister Acciughino cambia la difesa (ma che novità!) inserendo Zapata al posto di Acerbi -che si è rivelato disastroso contro la Juve- mentre in attacco, condizionato dalle circostanze (Pazzo squalificato), prova la tripletta ultragiovane: Faraone, Bojan e DjNiang.


Partita abbastanza noiosa, con Abbiati (migliore in campo) che si supera in tre occasioni nella prima mezzora su tiri di De Silvestri, Krsticic e Eder.
I Ragazzi hanno un buon possesso palla, ma arrivano raramente in porta, ad eccezione di un bel contropiede del Bojan verso la fine della partita. Contropiede che però viene egoisticamente sprecato, dato che er “Messi de nojaltri” non passa, ma tira.


I Doriani sono molto ordinati e chiudono tutti gli spazi, anche grazie all’invenzione di Palombo (riscoperto dal neo allenatore Delio Rossi) al centro della difesa: il giocatore infatti garantisce sicurezza e ripartenze. A metà del primo tempo, il capitano Riccioli d’oro è costretto ad uscire, lasciando il posto a Matthieu Falmini.


Il secondo tempo inizia subito bene per i Ragazzi con un capolavoro di DjNiang: dopo un dribbling il giocatore penetra in area e infila un diagonale che Romero con una prodezza mette in angolo.

Dopo poco i Ragazzi rischiano tantissimo con i Doriani a cui, su un erroraccio di Mexes, permettono con Eder sia di recuperare palla sia assistere il baby Icardi che si presenta davanti ad Abbiati, ma per fortuna manda a lato. 

I Ragazzi ci provano ancora con una bella azione sulla destra di DjNiang – Bojan che vede il tiro in porta del Boa e un recupero incredibile del portiere argentino Romero.

La partita che si chiude sul risultato di 0 a 0, sostanzialmente giusto considerando che i Ragazzi si sono dimostrati abbastanza privi di idee e probabilmente molto affaticati dai 120’ contro la Juventus in settimana.

Da sottolineare la buona prova del giovanissimo DjNiang (dalla capigliatura improponibile: Silvio, ma assumere un barbiere?), un pezzo del Milan Work In Progress.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI