• Home
  • CRONACA
  • Derby Inter Milan 2013: gli interisti sognano il quarto successo

Derby Inter Milan 2013: gli interisti sognano il quarto successo

inter milanDal ritorno di Balotelli alla lotta per il terzo posto, una stracittadina densa di significati

La supremazia cittadina, la rincorsa alla prossima Champions League e il controsorpasso ai cugini; le motivazioni per gli uomini di Stramaccioni non dovrebbero mancare. Se a questo si aggiunge il ritorno di Balotelli per la prima volta da avversario a San Siro appare chiaro che il 279o derby di Milano non sarà una partita come le altre.

Tuttavia i neroazzurri non arrivano al top della condizione psico-fisica; dopo la batosta di Firenze nell’ultimo turno di campionato, la Beneamata torna dalla trasferta di Europa League con un pizzico di ottimismo in più ma con un Ranocchia in meno: il giovane difensore è uscito a pochi minuti dalla fine per una forte botta al ginocchio destro e difficilmente sarà in campo domenica; considerati gli acciacchi di Silvestre e Samuel le scelte in difesa sono quasi obbligate: davanti alla saracinesca Handanovic ci saranno Chivu e Juan Jesus al centro con Zanetti e Nagatomo sulle fasce.

La linea di centrocampo sarà invece formata dai neoacquisti Kuzmanovic e Kovacic insieme al senatore Cambiasso. Tuttavia le speranze di vittoria sono riposte nel trio d’attacco: Guarin, autore di una doppietta in coppa, l’argentino Palacio e soprattutto Antonio Cassano, grande ex desideroso di rivalsa contro i rossoneri e unico italiano in campo.

Dopo il successo di misura dell’andata e i due derby vinti l’anno scorso, l’Inter sogna il quarto successo consecutivo ma non sarà facile dato che il Milan depresso di inizio stagione ormai è un lontano ricordo: l’acquisto di Balotelli e il recente successo contro il Barcellona di Messi darebbero i cugini favoriti; ma in un derby è sempre difficile fare pronostici come conferma il capitano Zanetti: ”è una gara a sé, non c’è mai una favorita”.

A rovinare i sonni dei più superstiziosi ci pensa anche la cabala: la partita di domenica cadrà in mezzo alla due giorni elettorale con gli italiani chiamati alle urne per le politiche. Fu così anche nel maggio del 2001 quando il derby si disputò a due giorni dall’elezioni: si giocava in casa dell’Inter e finì con lo storico 0-6 a favore dei cugini; gli interisti di ogni fede politica sperano che la storia non si ripeta.

Copyright © 2006 - 2019 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT13181390157 MILANO TORINO PAVIA RIMINI