Elezioni politiche 2013: chi vince

beppe-grillo-movimento-cinque-stelleTutti i numeri e i vincitori delle  elezioni parlamentari italiane del 24 e 25 febbraio dove si è vista già dai primi exit polls una scelta insolita capeggiata dai malumori e dalla protesta popolare contro i politici tradizionali rei di sperperare da anni la cosa pubblica.

Mentre Berlusconi, Bersani e Monti si sfidavano mediaticamente a "chi la spara più grossa", dal basso è nato il "Movimento cinque stelle" capeggiato da Beppe Grillo che dopo aver vinto nelle ultime regionali in Sicilia dove Berlusconi ha sempre spopolato, si appresta ora ad entrare in Parlamento con un ottima percentuale. 

ELEZIONI 2013: IN CALO L'AFFLUENZA

Il primo dato che emerge è proprio il calo dell'aflfuenza alle urne influito dal maltempo (è la prima volta che si vota d’inverno in Italia) e molto probabilmente anche dalla disaffezione alla politica nel Bel Paese. Gli elettori chiamati alle urne sul territorio nazionale sono stati per la Camera 47.011.309, di cui 22.569.269 maschi e 24.442.040 femmine, e per il Senato 43.071.494, di cui 20.547.324 maschi e 22.524.170 femmine, che hanno eletto 618 deputati e 309 senatori

A livello nazionale l'affluenza si attesta al 75,2% dei votanti, con un acalo del 5% rispetto al 2008.

votanti-milano2013

RISULTATI:

CENTROSINISTRA in lieve vantaggio sul PDL alla Camera mentre sostanziale parità al Senato, BOOM DI GRILLO che risulta il primo partito, FLOP DI MONTI.

Se l’astensione toglie voti a Pd e Pdl che risultano in sostanziale pareggio, ne beneficia il M5S di Grillo che sarà l'ago della bilancia in parlamento. Importante presenza dei grillini in parlamento che sarà un pungolo interessante.

Cosa farà Grillo in parlamento?

"In primo luogo, cancelleremo i costi dei finanziamenti pubblici ai partiti - ha detto Grillo -. Vogliamo tagliare il cordone ombelicale di questi soldi. Il nostro partito, rifiuta i 100 milioni di euro all'anno, 15 dei nostri membri del parlamento siciliano si sono già tagliati le indennità del 70%. Questi finiscono su un conto speciale che viene utilizzato per favorire il microcredito ai contadini, pescatori e piccoli commercianti. Si tratta di un prestito che permette loro di sopravvivere". Il suo motto: negazione dei privilegi dei politici, riduzione degli stipendi dei deputati edura critica dell'ordine esistente.

Funzionerà la democrazia diretta concepita da Grillo?

"Vogliamo dare ai cittadini uno strumento di influenza. Essi dovrebbero essere l'ultima parola. Vogliamo che il referendum su richiesta dei cittadini possa essere effettuato anche senza la partecipazione di oltre la metà degli elettori. Così, se 50.000 persone hanno richiesto l'adozione della legge il parlamento la deve discutere. Oggi, la Costituzione non lo consente. Si tratta di lavorare insieme. Vogliamo che l'ultima parola sia lasciata ai cittadini.

Come è percepito Grillo in Europa?

L'Europa ha paura di questo movimento perché questo movimento mette in discussione tutti gli accordi, a partire dalle direttive per la partecipazione alle operazioni militari in Libia, Afghanistan, Mali. Grillo vuole rivedere gli accordi in materia di agricoltura e pesca, vuole rivedere il debito.
risultati elezioni 2013

Perchè il vero vincitore è Grillo?

Beppe Grillo può essere chiamato populista, tuttavia il suo movimento è stata una grande rivelazione sulle elezioni. Molti candidati di questo movimento non hanno alcuna esperienza politica, ma gli elettori italiani sono stanchi di imbroglioni e governanti corrotti e sembrano disposti a dare la possibilità al movimento guidato dal comico.

Ma vediamo la situazione dei voti di tutti i partiti alla Camera!

 

 

Proiezioni Camera dei Deputati
(risultati definitivi)

Proiezioni Senato della Repubblica 
(risultati definitivi)

 logo-pd

PD, con Pier Luigi Bersani

La coalizione di centro sinistra è al 29,5% (340 seggi)

La coalizione di Centrosinistra è al 31,6% (113 seggi)

logo-pdl

PDL, con Silvio Berlusconi

La coalizione di centro-destra è al 29,1%  (124 seggi)

La coalizione di Centrodestra è al 30,6% (116 seggi)
 logo-grillo

Movimento 5 Stelle con Grillo è al 25,5% (108 seggi)

Il Movimento 5 Stelle è al 23.7% (54 seggi)

 logo-monti

Scelta Civica con Monti

Il premier uscente Mario Monti ha il 10,5%  (45 seggi)

"Con Monti per l'Italia" al 9,1% (18 seggi)

 Visti i risultati si prospetta una sicura ingovernabilità.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.