• Home
  • EVENTI
  • Recensione libri: novità di febbraio 2013

Recensione libri: novità di febbraio 2013

recensione-libriPaola legge……  una nuova rubrica culturale targata MilanoFree.it per gli appassionati della buona lettura.

"Avete mai visto quelli che girano per le librerie, si leggono le sovracopertine, le trame, soppesano il libro, guardano il prezzo e pensano …… ecco, io sono una di quelle persone e, dato che anche se ci provo non posso leggere tutto,  per i molti che non hanno il tempo ma vorrebbero,  per i tanti che non sanno quanto è affascinante immergersi in un libro, ho pensato di presentare le ultime novità."

In più se avete sentito parlare di qualche libro, di qualche autore anche del passato, anche quello remoto, e volete saperne di più, io sono qui.

cusslerClive Cussler - Grant Blackwood
L'impero perduto

Questa volta Clive Cussler ci porta nell’isola di Zanzibar dove Sam e Remi Fargo, cacciatori di tesori, stanno trascorrendo una vacanza quando si imbattono in una campana di una nave appartenuta alla flotta confederata, con strani segni incisi all’interno. Incuriositi dal misterioso reperto iniziano le loro ricerche ma, ben presto la loro scoperta diviene di dominio pubblico, attirando gli uomini al servizio di Quauhtli Garza, presidente del Messico; infatti la campana nasconde un segreto che potrebbe essere una minaccia il suo potere assoluto. Nonostante ciò i due proseguono ostinati nelle indagini, mettendo a rischio la loro stessa vita.
Dovranno seguire gli indizi disseminati nel diario di un esploratore dell’Ottocento, che dalla Tanzania li porteranno fino al leggendario sito del Krakatoa, sulle tracce di un segreto in grado di riscrivere la Storia.

Joyce Carol Oatesoates
La donna del fango

Meredith "M.R." Neukirchen, prima donna rettore di un'università della Ivy League non è tipo da lasciarsi cogliere alla sprovvista. Con la sua dedizione alla carriera e il fervore morale con cui vi si dedica ha affrontato ogni ostacolo uscendo trionfante da tutti i conflitti. Ora però i molti segreti della sua vita potrebbero riaffiorare e mettere a rischio la sua sicurezza: un amore proibito, il clima politico negli Stati Uniti che stanno per scendere in guerra contro l'Iraq, le ipotesi inusitate di uno studente. Durante un viaggio in macchina che la spinge in luoghi lontani, contemporaneamente intimamente familiari e irriconoscibili, dovrà confrontarsi con un'intera vita che credeva di essersi lasciata alle spalle.

 

arbolVictor del Árbol
Il mio sole è nero

Barcellona 1977: Maria Bengoechea è una giovane avvocatessa che riesce a far condannare un ispettore colpevole di aver torturato e ridotto in coma un informatore della polizia. Ma la giovane non sa di aver scoperchiato una serie di oscuri misteri. La condanna riporta alla mente un'oscura vicenda che è legata agli anni successivi alla Guerra civile, qualcosa di cui Maria è stata sempre ignara, anche se hanno segnato a fondo la storia della sua famiglia. Qualcosa la unisce a una giovane donna, scomparsa nel 1941 in una stazione di provincia, che la porterà a scoprire  intrighi, tradimenti, vendette che si sono perpetuate per anni, con le vittime che diventano carnefici. E che oggi presentano il conto.

Douglas Preston  - Lincoln Childchild
Due tombe

Dopo molti anni l'agente speciale Aloysius Pendergast riesce a ritrovare l'amata moglie Helen, che credeva morta. Ora i due stanno guardando il tramonto che tinge di rosa lo skyline di New York,  ma è solo un attimo. All'improvviso Helen viene rapita da due sconosciuti. Contemporaneamente la città vive nel terrore, sconvolta da una serie di orribili omicidi. L'assassino, detto "il killer degli hotel", si lascia sempre inquadrare dalle telecamere di sicurezza. Ma il suo viso è solo un ombra indistinta da cui è impossibile creare un identikit. I migliori profiler dell'FBI, anche se guidati dal tenente Vincent D'Agosta, brancolano nel buio, ma sarà solo Pendergast a far luce su una vicenda agghiacciante che dalle rive del fiume Hudson li porterà fino in Messico e alla placida cittadina di Nova Godói, nel cuore del Brasile, dove lo aspetta un segreto sconvolgente.

donnelly

 

Jennifer Donnelly

La rosa selvatica

   

Londra, 1914. Dopo un terribile incidente sulle vette del Kilimangiaro, l'intraprendente e coraggiosa scalatrice Willa Alden lascia Seamus Finnegan, l’eroe delle esplorazioni polari che l'ha salvata e che cerca di rifarsi una vita a Londra, nel tentativo di dimenticarla. Willa si rifugia in un angolo remoto del Nepal dove fotografa le cime dell'Himalaya per la Royal Geographical Society. Ma un evento improvviso la riconduce a Londra, poco prima della Prima guerra mondiale, dove Max von Brandt – un enigmatico alpinista tedesco da lei conosciuto in Nepal – riesce ad affascinare i salotti dell'élite e a carpire i segreti dei più influenti uomini politici. L'inatteso incontro tra i tre darà inizio a una serie di avventure che li porterà di nuovo a viaggiare, persino in Egitto e Siria al fianco di Lawrence d'Arabia.             

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.