Non solo Miart 2013 a Milano

miart-nowEstablished ed Emergent e le nuove THENnow e Objec sono le 4 sezioni della 18ima edizione di Miart 2013, manifestazioni d'arte contemporanea  che presenta 137 gallerie italiane ed estere nel padiglione 3 di fieramilanocity organizzata da Fiera Milano dal 5 al 7 aprile e diretta da Vincenzo de Bellis.
Established riunisce 94 gallerie internazionali d’arte moderna e contemporanea, per creare un confronto e dialogo tra le due anime della fiera riflettendo sulla continuità tra passato e presente in un arco temporale che va dagli inizi del ‘900 agli anni ‘80.

Emergent è la sezione riservata a 20 giovani gallerie d’avanguardia, nate dopo il 2007, mentre THEnow è una sezione su invito che mette a confronto 9 coppie di artisti di generazioni diverse, uno già storicizzato e un giovane artista.

Infine, la sezione Object comprende una selezione di gallerie attive nella promozione di oggetti di design concepiti in edizione limitata e fruiti come opere d’arte.
Alla fiera sono affiancati diversi progetti curatoriali e non solo, come il programma dei MiarTalks, una piattaforma per conferenze, conversazioni e interviste alle quali partecipano 25 relatori, che rappresentano le voci più influenti nell’ambito dell’arte contemporanea e del design internazionale come Chus Martínez, Paola Antonelli e Hans Ulrich Obrist. In programma inoltre un ciclo di conversazioni sul tema del viaggio con artisti come Carsten Höller, Simon Starling, Goshka Macuga, realizzato in collaborazione con Humboldt.
Tra gli eventi collaterali in occasione della manifestazione segnalo Liberi Tutti un progetto realizzato in collaborazione tra miart e la Fondazione Nicola Trussardi, che con una serie di eventi anima le serate della settimana della fiera. Gli artisti Gelitin, Darren Bader, Keren Cytter, Thomas Zipp mettono in scena performance, concerti, intermezzi e piece teatrali nella cornice del Teatro Arsenale, luogo di emblematici avvenimenti nella vita spirituale e artistica della citta' dal XII secolo a oggi.

In città invece al Museo del 900 potete visitare le mostre Andy Warhol’s Stardust Fine Prints from Bank of America Merrill Lynch Collection, che presenta una serie di stampe relative ai più celebri nuclei e soggetti di Andy Warhol, attraverso la collezione di Bank of America, e Ari Mortis una collettiva che indaga l’idea di smisuratezza nell’arte coinvolgendo diversi giovani artisti, la maggior parte dei quali transitati da DOCVA – Documentation Center for Visual Arts.

Al PAC - Padiglione d’Arte Contemporanea, è in corso Actuality la prima grande mostra in Italia dell’artista e fotografo canadese Jeff Wall. Il soggetto dei suoi lavori è la nostra vita, quella moderna, dove gli attori interpretano un ruolo, il vero protagonista delle immagini, in contrapposizione a uno sfondo apparentemente banale. Palazzo Reale propone Modigliani e gli artisti di Montparnasse. La Collezione Jonas Netter con 122 capolavori realizzati da Amedeo Modigliani e dagli artisti che vissero e dipinsero a Parigi, nel quartiere di Montparnasse, agli inizi del ‘900 e The Desire for Freedom. Arte in Europa dal 1945, una mostra che rimette in discussione l’idea di libertà in Europa dal 1945 a oggi, attraverso oltre 100 opere tra dipinti, fotografie, sculture, video ed installazioni, realizzate da artisti tra i quali Ian Hamilton Finlay, Damien Hirst, Armando, Richard Hamilton, Niki de Saint Phalle, Gerhard Richter, Christo, Mario Merz, Maria Lassnig.

Alla Triennale Design Museum parte la sesta edizione del Triennale Design Museum vuole raccontare la storia del design italiano attraverso le influenze e le contaminazioni con il design internazionale.  Da Viamontedipietauno la rassegna Ossessione Italiana è incentrata sulla capacità progettuale ed esecutiva che caratterizza la migliore produzione italiana: a partire dalla passione per il dettaglio e la qualità del manufatto, permette la realizzazione di oggetti di assoluta eccellenza che perpetuino il mito del Made in Italy.
All’HangarBicocca Apichatpong Weerasethakul, presenta Primitive un’installazione inedita in Italia presentata in una nuova versione appositamente concepita per gli spazi di Via Chiese 2. Qui è presente in via permanente l’installazione site-specific I Sette Palazzi Celesti di Anselm Kiefer. Le sette torri, del peso di 90 tonnellate ciascuna, hanno altezze variabili tra i 14 e i 18 metri e sono realizzate in cemento armato utilizzando come elementi costruttivi moduli angolari ottenuti dai container utilizzati per il trasporto delle merci.
Infine, potete visitare la collezione permanente della Fondazione Piero Portaluppi e lo Studio Museo Achille Castiglioni. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.