Cosa fare questo weekend a Milano? 19-21 luglio 2019

Cosa fare questo weekend a Milano? 19-21 luglio 2019

Come sempre MilanoFree.it offre i suoi consigli sui...

Intervista ai pendolari: cosa ne pensate della tariffa integrata?

Intervista ai pendolari: cosa ne pensate della tariffa integrata?

A pochi giorni all'introduzione della tariffa integrata,  che ha...

Vecchi detti meneghini

Vecchi detti meneghini

Ogni regione della nostra bella Penisola presenta, tra i tanti suoi tesori,...

Da Van Gogh a Picasso: a Palazzo Reale capolavori d'arte dal Guggenheim di New York

Da Van Gogh a Picasso: a Palazzo Reale capolavori d'arte dal Guggenheim di New York

Aprirà il 17 ottobre prossimo nelle sale di Palazzo Reale, la mostra...

Costumi d'amare, cool trends estate 2019

Costumi d'amare, cool trends estate 2019

Le tanto agognate VACANZE e ferie lavorative sono finalmente dietro...

Eclisse parziale di Luna 16 luglio 2019: dove vederla a Milano

Eclisse parziale di Luna 16 luglio 2019: dove vederla a Milano

Domani martedì 16 luglio 2019 si potrà assistere ad un'eclisse parziale di...

Viaggio tra la Musica e i musicisti: la Premiata Forneria Marconi

Viaggio tra la Musica e i musicisti: la Premiata Forneria Marconi

La musica, un'arte nata con l'umanità e che continua a fare e essere storia....

Legittima difesa: cosa ne pensa la Chiesa

Legittima difesa: cosa ne pensa la Chiesa

La questione della legittima difesa è diatriba che interessa tutta l'opinione...

Guido Pajetta. Miti e figure tra forma e colore

Guido Pajetta. Miti e figure tra forma e colore

Fino al primo settembre 2019, a Palazzo Reale di Milano è aperta al pubblico...

Expo 2015: il padiglione Italia

A Milano, venerdì 19 aprile, presso il Salone d’Onore della Triennale di Milano, è stato presentato il progetto del Padiglione Italia, il biglietto da visita di Expo 2015.
La creazione di questo Padiglione è stata oggetto di concorso, al quale sono arrivate ben 68 proposte diverse, questo grande numero di idee è stato garanzia di qualità circa il risultato finale, come ha dichiarato il presidente dell’Expo Diana Bracco.

L’immagine che è stata suggerita dal creativo Marco Balich è quella del vivaio e dell’albero della vita: madre di tutte le cose con le radici affondano nella tradizione e con le fronde nutrono e rigenerano l’uomo.
Gli ideatori del progetto, gli studi Nemesi, Proger e BMS, hanno cercato di riprodurre attraverso l’architettura il gesto delle mani giunte a simboleggiare “un nido”, che nutre e accoglie la comunità.


Il Palazzo Italia (oltre 12.000 metri quadrati)che verrà realizzato con una spesa di 30 milioni di Euro, e altri 10 per il cardo, il viale di circa 300 metri, lungo il quale si snoderanno i padiglioni che mostreranno il sapore, le bellezze, la cultura italiana con riferimento al tema scelto per Expo 2015: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita.

Padiglione Italia sarà il punto di contatto dei visitatori con l’esposizione e la bandiera del nostro Paese, ospiterà anche le rappresentanze dello Stato e del Governo, una vasta area espositiva, l’auditorium, gli uffici e le sale riunioni.

L’articolazione dei volumi dei progetto di Palazzo Italia si basa su quattro blocchi principali, con un vuoto centrale ed elementi ponte che ospitano le macrofunzioni principali.

L’organismo architettonico sarà il più possibile indipendente, con un grande equilibrio tra produzione e consumo di energia.

Il Padiglione Italia sarà l’apripista non solo del Made in Italy, ma anche della capacità degli italiani di uscire dalla crisi, attraverso l’impegno, la cultura, la passione.

Pin It