• Home
  • EVENTI
  • Mostre, Musei e impianti sportivi aperti 25 aprile e 1 maggio

Mostre, Musei e impianti sportivi aperti 25 aprile e 1 maggio

In occasione della Festa della Liberazione, domani giovedì 25 aprile, tutti i Musei Civici (Musei del Castello Sforzesco, Museo del Novecento, Museo di Storia Naturale, Museo Archeologico, Museo del Risorgimento) rimarranno aperti secondo i consueti orari.

Una giornata in libertà per visitare magari a Palazzo Reale “The Desire for Freedom. Arte in Europa dal 1945”, la mostra collettiva che racconta come è stata rappresentata al di qua e al di là del Muro l'idea di Libertà in Europa dal dopoguerra in avanti, attraverso il pensiero e le opere di 100 artisti contemporanei provenienti da 25 Paesi europei; o sempre a Palazzo Reale la mostra dedicata a “Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti" con 120 opere in esposizione provenienti dalla collezione Netter.

"Actuality" di Jeff Wall è in scena al Pac - Padiglione Arte Contemporanea (Via Palestro, 14 ) mentre a Palazzo della Ragione è aperta (ingresso libero) la mostra “Che Storie! Oggetti, miti e memorie dai Musei e dagli Archivi d'impresa”, un percorso nel “made in Italy” attraverso le collezioni di circa 50 musei e archivi delle più importanti aziende del nostro Paese.

Tre mostre invece sono visitabili al Museo del Novecento, senza contare che quasta giornata può esser occasione per visitare la collezione permanente del Museo. Si va dalla mostra “Andy Warhol's Stardust. Stampe dalla collezione Bank of America Merrill Lynch”, che raccoglie un nucleo di stampe del maestro della Pop Art dalla fine degli anni Sessanta agli anni Ottanta, alla Sala Focus con “La Donazione Spagna-Bellora” che documenta l'attività galleristica di Gianfranco Bellora, mentre negli Archivi del Novecento è allestita "Arimortis".

Il Castello Sforzesco ospita due esposizioni, entrambe con ingresso libero: “Le silografie nelle riviste italiane del XIX secolo nella Raccolta Bertarelli” presso la Sala del Tesoro e "Il Lubok. Stampe popolari russe della Raccolta Bertarelli" nelle sale dell’Archivio fotografico.

Come sempre l'ingresso è gratuito nei seguenti Musei: GAM - Galleria d’Arte Moderna (via Palestro, 16 - Villa Reale), Museo del Risorgimento (via Borgonuovo, 23 - Palazzo Moriggia), Casa Museo Boschi di Stefano (Via Giorgio Jan, 15) e Palazzo Morando (via Sant'Andrea, 6) dove possono essere visitate gratuitamente non solo la Pinacoteca e le Sale del Palazzo, ma anche la mostra “Milos isole interiori”.

Se volete farvi una passeggiata a Parco Palestro al Museo di Storia Naturale (corso Venezia, 55) l’ingresso è gratuito per visitare la mostra “Carlo Stucchi, botanico“ che propone anche una lettera autografa di Albert Einstein.

In occasione della Festa del Lavoro, il 1° maggio, i Musei resteranno chiusi, mentre tutte le mostre a Palazzo Reale, al Padiglione d'Arte Contemporanea e a Palazzo della Ragione resteranno aperte secondo il solito orario. Sabato 27 aprile, invece, le mostre a Palazzo Reale chiuderanno anticipatamente alle ore 19.30.

Per quanto riguarda le attività sportive, la città non si ferma. Il Centro sportivo "25 aprile" resta aperto per mezza giornata (8.30-13 il 25 e 28 aprile e il 1° maggio). Aperti anche il "Cambini Fossati" e il "Tennis Washington" e 5 piscine: Arioli Venegoni, Bacone, Procida, Sant’Abbondio e Suzzani. I Centri sportivi "Crespi" e "Saini" (piscina compresa) restano aperti il 1° maggio e chiusi il 25 aprile, mentre l’Arena civica, chiusa il 1° maggio, resta aperta il 25 aprile dalle 8 alle 20 e dalle 17 alle 20 e ospiterà il "Milano Festival Kids", torneo internazionale di calcio giovanile.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.