• Home
  • ARTE
  • Movin’Up: bando per giovani creativi

Movin’Up: bando per giovani creativi

AAA Giovani creativi cercasi. Avete tempo fino al 28 maggio per far richiesta di partecipazione al programma di sostegno alla mobilità degli artisti italiani nel mondo. I settori artistici ammessi sono: arti visive, architettura, design, grafica, musica, cinema, video, teatro, danza, performance, scrittura.

Creato nel 1999 dal GAI, dal 2003 il progetto è attuato con il Ministero per i beni e le attività culturali italiano e ha permesso di sostenere ad oggi 592 su 1.728 progetti presentati, per un totale di oltre 1000 artisti. L'iniziativa, realizzata attraverso lo stanziamento di un fondo annuale, permette agli artisti di richiedere un contributo a parziale copertura delle spese di viaggio e/o di soggiorno e/o di produzione nella città straniera ospitante.

Movin’Up, in particolare, si rivolge a persone con età compresa tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all'estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati a concorsi, residenze, seminari, workshop, stage o iniziative analoghe o che abbiano in progetto produzioni e/o coproduzioni artistiche da realizzare presso centri e istituzioni straniere.

Con questo programma si vuole promuovere il lavoro degli artisti italiani in ambito internazionale attraverso reali occasioni di visibilità e di rappresentazione della loro attività; supportare la produzione dei progetti più interessanti dal punto di vista dell’innovazione e della multidisciplinarietà, dando un impulso alla circuitazione della ricerca artistica nazionale nel mondo; favorire la partecipazione di giovani creativi a qualificati programmi di formazione, workshop, stage organizzati da istituzioni estere che offrano reali opportunità di crescita artistica e professionale.

Una commissione formata dai rappresentanti degli Enti promotori insieme a commissari indipendenti vaglia le domande individuando chi è più adatto, stila una graduatoria e sulla base del budget complessivamente distribuibile in ogni sessione approva l'entità del contributo economico da assegnare a ciascun vincitore.

Le candidature 2013 dovranno essere presentate solo ed esclusivamente tramite procedura on-line. Non saranno prese in considerazione richieste e documenti trasmessi con modalità diverse da quella indicata nel bando, quali ad esempio posta, fax, consegna a mano, email, etc.

Per informazioni contattate la Segreteria Nazionale GAI: tel. +39 011.4430020/ 34, numero verde 800807082

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.