Un libro per la festa della Mamma

auguri-mammaNon un mazzo di fiori, non cioccolatini, ma magari un libro, scritto da una donna, un libro di poesie, o un romanzo per evadere qualche ora dalla realtà e sognare un po’……
 
Sylvia Plath - Tutte le poesie
libri festa mamma
Dopo il suo suicidio avvenuto nel 1963, Sylvia Plath, una delle poetesse più note di tutta le letteratura americana del Novecento, divenne subito il simbolo delle rivendicazioni femministe. Nella sua breve e tormentata vita la Plath, anche se  educata secondo i valori della società statunitense dell’epoca, riuscì a coniugare una grande potenza espressiva e la realizzazione di sé, trovando nel superamento del ruolo di moglie e madre la sua forza creativa. Nei suoi versi ogni parola, con ciò che rappresentava, erano per lei suono e senso. Nel suo percorso lirico note psicologiche, biografiche e poetiche si fondono con libertà e perentorietà ancora oggi unico, oltre a un senso di spontaneità che emerge dall’uso di metafore e rime che indicano l'euforia di una mente che crea e supera il dolore  fino ad approdare alla meraviglia dell'esistere.
 
 
libri festa mamma
Grazia Deledda - La madre
In un paese sardo con una solida tradizione e grande legge morale, il giovane prete Paulo, che tutto credono essere un esempio di fede e devozione, si innamora di Agnese, ricca e sola. Ma la madre di Paulo, conscia della situazione e decisa a proteggerlo dalle tentazioni, tenta di riportarlo sulla retta via, ricordandogli i doveri di parroco e consigliandolo di interrompere la peccaminosa relazione. Dilaniato tra il senso di colpa e la profonda passione, Paulo decide di seguire il consiglio della madre e si rifiuta di cedere alle lusinghe dell’amante. Ma Agnese minaccia di rivelare pubblicamente il suo segreto durante il rito domenicale, causando nei due una profonda angoscia. 
 
 
Virginia Woolf - La signora Dalloway

mamma 3

 
Poco dopo l’'"Ulisse" di Joyce, la Woolf pubblica il suo capolavoro, ambientato in un unico giorno per le vie di Londra, con una serie di personaggi che si perdono e si sfiorano nella  grande città modernista.
A unire tutto questo è il ricevimento che la cinquantenne Clarissa Dalloway, con una vita in apparenza serene e un passato pieno di rimpianti, sta preparando per quella stessa calda sera di giugno.
Clarissa incrocerà più volte  un suo doppio, Septimus Warren Smith, un piccolo borghese reduce di guerra che ne è uscito con la mente e la vita sconvolti. Le loro esistenze si intrecciano e si rispecchiano senza che i due possano mia incontrarsi.
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.