• Home
  • SPORT
  • Avon Running 2013: La corsa delle donne

Avon Running 2013: La corsa delle donne

avon-running-2013Domenica 19 maggio 2013 si tiene a Milano, “Avon Running – La corsa delle donne”, con i 5 km a ritmo libero e i 10 km con gara agonistica.

La partenza è fissata da Piazza Del Cannone: alle ore 9,15 la 10 km, e alle ore 10,30 la la 5 km. A disposizione dei  garisti e dei presenti ci sarà il Villaggio Avon Running, dalle ore 10,00 alle 19,30 sabato 18, e dalle ore 8,00 alle 13,00 domenica 19. La manifestazione, patrocinata dalla regione Lombardia, dalla provincia e dal Comune di Milano, dal CONI e della federazione Italiana Atletica leggera, ha avuto la sua prima edizione nel 1998 a Milano e con gli anni si è fatta conoscere diventando oggi il più grande avvenimento sportivo di corsa  al femminile in Italia.

Il cuore di questa corsa sono le donne, di qualsiasi età e capacità. A loro è infatti destinato il ricavato  dalla vendita delle sacche, che viene consegnato a sostegno di associazioni locali che agiscono nell’ambito della promozione di progetti per la prevenzione di tumori al seno e contro la violenza domestica. Lo scorso anno sono stati raccolti ben 104.000 Euro. Nel 2013 Avon Running  ha già fatto tappa il 14 aprile a Firenze, ora tocca a Milano il 19 maggio dove si è sicuri di una grossa adesione di sportive e appassionate. Quest’anno il ricavato servirà a sostenere la FIEO (Fondazione Istituto europeo di Oncologia, e il progetto di ricerca HIFU (High Intersity Focused Ultrasound)).

Per iscriversi alla competizione si può collegarsi al sito avonrunning.it o telefonare al Comitato organizzatore di Milano allo 039.2247435.

Durante la corsa è presente il servizio sanitario e diversi punti di ristoro; i premi saranno dati per la gara competitiva alle prime tre atlete classificate, alla prima classificata delle categorie amatoriali e alla prima atleta classificata delle categorie Master. Si invitano tutte le donne a partecipare e correre in compagnia e allegria, contribuendo così  a rendere fattibili progetti sociali a livello curativo.


Guido Baroni

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.