• Home
  • ARTE
  • Un anno di mostre a Palazzo Reale

Un anno di mostre a Palazzo Reale

Tra i luoghi simbolo di Milano, costruito su progetto del Piermarini, Palazzo Reale è stata fastosa reggia dei sovrani, i suoi saloni hanno visto consumarsi vicende politiche e di corte. Oggi rientra tra le sedi espositive principali milanesi offrendo al pubblico non solo mostre d’arte antica, moderna e contemporanea, ma anche eventi culturali quali dibattiti, incontri, conferenze, manifestazioni e rassegne.

Quest'anno tra le esposizioni proposte come non ricordare quella dedicata a Pablo Picasso che ha ospitato i capolavori del Museo Nazionale Picasso di Parigi; la mostra itinerante Costantino 313 d.c. in esposizione ora fino a settembre al Colosseo; la mostra dedicata a Fabio Mauri e l'appena conclusa The Desire for freedom. Arte in Europa dal 1945, anche questa itinerante, nella quale attraverso 12 capitoli si rimette in discussione l'idea di liberta' in Europa tra dipinti, fotografie, sculture, video e installazioni.

Sono in corso ancora, la Mostra Modigliani, Soutine e gli artisti maledetti fino all'8 settembre 2013 e Quelli che...Milan Inter '63. la leggenda del mago e del paròn, voluta per celebrare la storia del calcio milanese degli anni ‘60 tra immagini, fotografie, testimonianze e documenti.

A Giugno invece oltre alla rassegna di Cinema Estivo (12 giugno- 20 settembre) che torna a intrattenervi durante le serate a venire, tra film più belli e imperdibili anteprime, inaugura il 13 giugno la mostra Berengo Gardin. Storie di un fotografo, nella quale 180 scatti raccontano la storia della città di Milano e gli storici reportage, tra le opere è presente anche la serie che ha indagato la situazione drammatica dei manicomi in Italia e il focus sugli zingari.

Il 19 giugno, invece è la giornata inaugurale della retrospettiva dedicata a Guido Crepax, una panoramica a 10 anni dalla sua scomparsa, per fornire un vero e proprio ritratto dell'artista creatore del celebre personaggio Valentina: fumettista e allo stesso tempo illustratore di giornali, libri, copertine di dischi, scenografo teatrale, designer pubblicitario e creatore di giochi.

Infine, dal 20 giugno fino al 22 settembre, si celebra il maestro del brivido per eccellenza Alfred Hitchcock: un percorso tra 70 fotografie, approfondimenti video, contenuti speciali provenienti dagli archivi della Universal Pictures per indagare e ricreare quell’effetto di suspense hitchcockiano.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.