• Home
  • ARTE
  • Mostre Milano 2013: i film di Hitchcock a Palazzo Reale

Mostre Milano 2013: i film di Hitchcock a Palazzo Reale

mostra hitchcock milano“La durata di un film dovrebbe essere commisurata alla capacità di resistenza della vescica umana”: così Alfred Hitchcock, il Maestro del brivido che vi aspetta fino al 22 settembre a Palazzo Reale con una mostra che ripercorre i principali capolavori del regista inglese firmati Universal Pictures.
Bollato per anni dalla critica come un grasso puritano complessato ossessionato dal sangue, Hitch è stato in realtà uno dei pochi cineasti del Novecento capace di portare sullo schermo sentimenti primari come il sospetto, il rancore, l’invidia, la gelosia, la paura senza ricorrere alle parole.
Capolavori e perle La mostra ripropone, attraverso filmati e fotografie, i grandi classici di Hitch come Gli uccelli o Psyco, ma anche titoli meno noti come Il ricatto, Il declino, Numero diciassette e La taverna della Giamaica.
Gli uccelli, del 1963, con ben 370 trucchi di ripresa, richiese quasi tre anni di preparativi a causa della sua complessità tecnica e introdusse numerose innovazioni nel campo degli effetti speciali e del suono; Psyco, una pietra miliare del cinema, nel 1960 batté tutti i record di incassi e fece fuggire il pubblico dalla sala in preda al panico. Dopo il lancio del film, il padre di una ragazza scrisse a Hitchcock lamentandosi perché la figlia rifiutava di fare la doccia. Il regista risposte semplicemente: “La mandi al lavasecco”.

Il segreto di Hitchcock? Presentare situazioni ordinarie che all’improvviso assumono risvolti inaspettati e diventano inquietanti. Mentre il regista indaga l’animo umano, il suo tocco si nota immediatamente da dettagli anche minimi come un’inquadratura, il modo di concepire gli spazi, i giochi di sguardi e i silenzi.

Gli attori
hitchcock gli uccelliGrande rilievo viene dato all’interno dell’esposizione alle star di cui Hitch fece la fortuna, da Anthony Perkins con il suo sguardo inquietante a Grace Kelly che il regista definì “ghiaccio bollente” per la sua bellezza algida in contrasto con la sua sensualità esplosiva, ma contenuta. Per quanto riguarda gli interpreti maschili, per tutta la vita Hitchcock ha oscillato fra due poli: da un lato il James Stuart, il fotoreporter Jeff Jeffries de La Finestra sul cortile o l’innamorato diviso tra due donne in Vertigo, dall’altro è Cary Grant l’eroe perseguitato di Intrigo internazionale.
Hitchcock e i cammei Era abitudine del Maestro del brivido fare una apparizione furtiva nei suoi film: si trattava di una cifra stilistica iniziata come superstizione a partire da Il pensionante del 1927 e divenuta una gag, un’autoironica presentazione di sé.

 

Mostra: Alfred Hitchcock nei film della Universal Pictures (21giugno - 22 settembre 2013)

Palazzo Reale - piazza Duomo 12, 20121 Milano

Orari:

Lunedì: h. 14:30 - 19:30

Martedì, mercoledì, venerdì e domenica: h. 9:30 - 19:30

Giovedì e sabato: h. 9:30 - 22:30

La biglietteria chiude 1 ora prima.

Prezzo biglietti:

Intero: € 8.00

Ridotto: € 6.50

Sconti
Con il biglietto della mostra si ha diritto a uno sconto speciale (5 euro invece che 6,50) alla rassegna Palazzo Reale AriAnteo 2013. Con il biglietto di Palazzo Reale AriAnteo 2013 si ha diritto a uno sconto speciale (4 euro invece che 8) alla mostra.

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.