Zanzare: come difendersi

zanzareLa primavera e l'estate sono le stagioni migliori per godersi giardini e terrazze, ma al nord il nemico numero uno (oltre all'afa) sono le maledette zanzare!!

Per non dover guardare il terrazzo dalla finestra fantasticando di essere in un luogo in cui queste fastidiosissime e minuscole predatrici siano bandite, ecco alcuni dei migliori rimedi per limitarne quanto più possibile il volo nelle nostre proprietà!
Essere attaccati dalle zanzare è ormai un pericolo presente tutta la giornata perchè se è vero che la zanzara comune agisce di mattino presto e al crepuscolo, la zanzara tigre dagli occhi a mandorla non ha sosta (strano, eh!!?)
Istituire una NO FLY ZONE per zanzare è quindi un sacrosanto diritto di tutti!!

Da sempre esistono in commercio diversi rimedi, dagli zampironi, agli spray, alle candele alla citronella per passare alle trappole elettroniche o elettrificate o agli amici pipistrelli! Tutti conoscono le vecchie trappole con luce azzurrata che attiravano gli insetti e li folgoravano, ma ormai sono obsolete e addirittura vietate negli esercizi pubblici per problemi di igiene (gli insetti esplodevano e parti minuscole finivano a metri di distanza).
La tecnologia però avanza e gli ultimi ritrovati elettronici attirano le nostre nemiche grazie alla luce UVA, all’odore, al rilascio di CO2 che inganna le zanzare riproducendo la respirazione, al suono, ecc e una volta aspirate all’interno da una ventola le eliminano. Per sconfiggere il nemico è quindi necessario essere informati sugli ultimi ritrovati bellici e pianificare un budget di spesa in base al perimetro da proteggere. La spesa per questi aggeggi ultramoderni si aggira attorno ai 50/100 euro per un area attorno ai 100 mq.trappola-zanzare

Le classiche raccomandazioni della nonna sono quelle di evitare i ristagni d’acqua nei vasi (dove le maledette si riproducono), innaffiatoi e laghetti. In questi ultimi, visto che chi ha un laghetto l'acqua la vuol vedere...., consigliamo l'uso di prodotti chimici appositi o meglio l'inserimento di pesci larvicidi.

Ma allora... cosa utilizzare per vivere qualche ora tranquilli sul balcone o in campagna?

Un mix di questi sistemi, gli ultimi congegni elettronici fanno molto ma l'istinto delle odiatissime ha spesso la meglio riuscendo a sentire la presenza di una preda (noi) ed evitando di finire in trappola ingannate dagli ultimi ritrovati. E in casa? Qui consigliamo quelle fantastiche racchette cinesi elettrificate ricaricabili: un po' di sport unito alla sadica voglia di farne fuori quante più si può non ha prezzo!!

Da ultimo ricordiamo anche che quelle che ci pungono sono solo le femmine... quindi se la natura vuole fare il suo corso... è probabile che siano i maschi a finire fritti nei congegni elettronici e le più astute dal gentil sesso vengano a succhiare un po' del nostro sangue!

Una volta punti... oltre a contenere l'irritazione... evitiamo di grattarci! Buon'estate a tutti.

Leggi anche:

Pipistrelli contro le zanzare milanesi

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.