Yogafestival Milano 2013

Dopo la prima edizione di Super - Bar e l'appuntamento con la Notte dei Ricercatori, dall’11 al 13 ottobre giunge a Milano negli spazi di Superstudio Più l’VIII edizione dello Yogafestival. Una Tre giorni per esplorare le mille possibilità che questa disciplina offre per far respirare corpo, mente, spirito, con un programma che prevede 40 workshop di Yoga, meditazione, Mantra e Respiro, 10 incontri di musica devozionale, 5 laboratori di Cucina Vegana, Crudista, Ayurvedica, 50 freeclass tra Yoga e Ayurveda, a ingresso libero, 8 presentazioni di libri e incontri con gli Autori con la partecipazione di 38 teachers da tutto il mondo e circa 90 scuole, centri, associazioni, onlus.

Il tema scelto per l’edizione milanese 2013 è Dal Respiro al Soffio, un gesto che è alla base della vita conosciuto così poco. Tanti gli altri temi apparentemente collaterali, si parlerà anche di  femminilità e sessualità, mamme e bimbi, energia maschile e tantra, armonia e flusso, meditazione e Mindfulness, management etico e sciamanesimo, Shiva e Shakti, chakras, mantras, suono e voce, danza, musica e molto altro ancora.
 
Tra le proposte esclusive e gli eventi speciali di questa edizione in programma la rassegna di danze indiane folk e tribali Mystic Dances aperta a danzatrici di tutti I livelli, con workshop per principianti e per professioniste e ancora Performances, spettacoli e tanta musica. Tra questi si segnalano 2 appuntamenti speciali: venerdì 11 (alle 21) la performance di teatro-yoga Respiro, Terra, Vento, Parola. Omaggio allo Yoga scritta e interpretata da Massimilano Finazzer Flory, con testi di Pannikar, Rilke e altri autori; sabato 12 (alle 21) Mystic India “A tale of Devotion”, un viaggio nel mondo delle danze indiane classiche, devozionali, mistiche con Anurekha Ghosh e George Jacob e la direzione artistica di Maya Devi; domenica 13 (dalle 10 alle 18) Sujith Ravindran propone un laboratorio per imparare a relazionarsi meglio intitolato Strumenti e pratica per diventare maestro nelle tue relazioni (Posti limitati, per tutti con ingresso a offerta libera).
 
È possibile inoltre partecipare come volontari: è richiesta in particolare la disponibilità per ruoli di accoglienza e informazione, per almeno un turno (della durata di circa 6 ore dalle 9 alle 14.30 oppure dalle 14.30 alle 20.30). Tra le mansioni ci si occuperà di aiutare l’ingresso del pubblico, ritirare i tickets e accogliere i maestri, ricevendo in cambio un seminario gratuito per ogni turno, ad esclusione di quelli del venerdì e quello di Gabriella Cella, e la maglietta YogaFestival.
 
E inoltre da sperimentare Cucina Yogica con i laboratori di cucina vegana, crudista, energetica e curativa in compagnia di Simone Salvini, Chef Didier, Karin Ranzani e Elena Dal Forno; spazio alla lettura con Libri Yoga percorrendo le proposte di Ateeka, Igor Ezendam, Simone Salvini, Selene Calloni Williams, Simone Vanni, Alessandra Bruni e altri; idee per la vostra abitazione con Casa Yoga un progetto di architettura d’interni realizzato da Studio Logrand Desing e Studio Pixel, tutta con materiali biosostenibili. Uno spazio vero, da vedere, toccare, visitare e dove informarsi da professionisti esperti in bioarchitettura per riorganizzare I propri spazi, per creare l’ambiente perfetto alla pratica, Pareti in legno massello profumate da essenze naturali, tatami come pavimento, acqua che scorre.
 
Info:
tel.  02 45494055, cell 342 6968229
YogaFestival - Superstudio Più
via Tortona, 27 - Milano
Il festival apre al pubblico dalle ore 9.30 alle ore 20
Sabato meditazione con colazione dalle ore 8 alle 9.30
Domenica meditazione con colazione dalle ore 8 alle 9.30

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.