• Home
  • CRONACA
  • Milano, 49enne accoltella il suo ex psichiatra

Milano, 49enne accoltella il suo ex psichiatra

polizia auto agenti--400x300In via Coni Zugna, una donna si è presentata allo studio del suo ex psichiatra. Quando l'uomo ha aperto la porta, lei lo ha aggredito colpendolo ripetute volte con un coltello da cucina. L'aggressione è avvenuta intorno alle 14.30 di giovedì 26 settembre. La donna di 49 anni è residente in provincia di Milano, soffre da tempo di gravi disturbi psichici e in passato è stata in cura dallo psichiatra che ieri ha ferito.

Il medico ha circa 60 anni ed è stato ricoverato al Policlinico con codice giallo. La donna, invece, è stata portata all'Ospedale Niguarda, reparto di Psichiatria, sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio. E su di lei grava l'accusa di tentato omicidio premeditato. La polizia sta indagando sulla precisa dinamica dei fatti e sul movente. La donna al momento dell'arresto non ha dato spiegazioni.

La governante del medico, una signora originaria dell'Ucraina, è intevenuta tempestivamente. Ha chiamato subito la polizia, ha assistito il medico ferito alla spalla e al braccio e ha impedito alla donna armata di lasciare lo studio prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.
Questo fatto richiama alla mente il delitto di poche settimane fa, avvenuto a Bari, della psichiatra Paola Labriola, assalita e uccisa da un suo paziente. E molti  milanesi ricorderanno l'omicidio dello psichiatra Lorenzo Bignamini per mano di un collega, lo psichiatra Arturo Geoffroy. Lorenzo Bignamini fu ucciso in strada, zona Corvetto, nel 2003. Il medico aveva 42 anni.

 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.