• Home
  • CRONACA
  • San Raffaele: dipendente si finge medico e molesta pazienti ricoverate in ospedale

San Raffaele: dipendente si finge medico e molesta pazienti ricoverate in ospedale

ospedale san raffaele milanoUn operatore socio sanitario è accusato di aver molestato una ragazza di 24 anni questa estate, quando la ragazza era ricoverata nel reparto di Immunologia del San Raffaele di Milano. La violenza risale al 28 agosto, la vittima una 24enne in ospedale a causa della polmonite. Da quanto riferito l'uomo, Marco L., si è finto medico, indossando camice, mascherina, guanti. Entrato nella stanza della ragazza in isolamento, l'ha visitata in cerca di eventuali noduli toccandola ripetute volte.
La ragazza ha spiegato che quella visita era stata imbarazzante e molto strana. Poi ha rivisto l'uomo in corridoio, lo ha riconosciuto grazie ai tatuaggi sul collo, lo ha visto mentre trasportava il carrello delle vivande e ha avuto conferma del fatto che non fosse un vero medico. Si è rivolta ai suoi genitori che si sono recati all'Ospedale per chiedere informazioni alla direzione e subito dopo hanno sporto denuncia alla polizia.
Le indagini delle forze dell'ordine hanno fatto riaffiorare un episodio di circa un anno fa: si tratta di una segnalazione e non di una denuncia che riguarda molestie ad opera di Marco L. Il 43enne è stato allontanato dai reparti dove sono ricoverate le donne e dopo una serie di accertamenti della polizia è stato arrestato. Dovrà ora rispondere di violenza sessuale aggravata. Le forze dell'ordine inoltre ritengono che l'uomo abbia agito altre volte e molto probabilmente ai danni di donne straniere. Quindi rivolge un appello a chi è stato vittima di molestie al San Raffaele: recatevi dalla polizia e denunciate l'accaduto. 
 
Ti piace il servizio offerto da Milanofree.it? Sostienici cliccando "mi piace" sulla nostra pagina facebook! 

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.