Compleanno doppio: Berlusconi e Bersani

torta-italiaEh si, oggi 29 settembre 2013 in casa Berlusconi e in casa Bersani si festeggiano i compleanni dei capifamiglia. Due compleanni amari, il primo perchè giungendo a quota 77 (nella smorfia napoletana "le gambe delle donne" ...) si trova a dover soffiare le candeline con la consapevolezza più o meno evidente di essere alla fine della sua parabola del successo sia a seguito dei recenti guai giudiziari che del tempo che passa e neanche un supermiliardario del suo calibro può fermare, se non con il bisturi.

In casa Bersani invece si spengono 62 candeline (nella smorfia "il morto ammazzato") ed immaginiamo come debba sentirsi in questo giorno facendo il bilancio dell'ultimo anno in cui le speranze per la leadership del PD sono naufragate più per i cecchini interni al partito che per cause legate al suo nemico numero uno. Anche in questo caso la smorfia napoletana sembra azzeccare l'infausta annata di Bersani.

Mentre Silvio Berlusconi per la sua festa ha voluto silurare il governo di Enrico Letta definito dalla "larghe intese" prendendo come scusa l'aumento dell’Iva, vi racontiamo quelli che sono alcuni retroscena della sua festa di compleanno: la sua nuova fidanzata Francesca Pascale negli scorsi giorni aveva prenotato la torta per circa 25 persone presso la pasticceria Biffi di Milano da servire la domenica alla festa ad Arcore dove cantare "tanti auguri" a Silvio accompagnati probabilmente dal maestro Apicella e dai guaiti del cagnolino DuDu tanto "amato" dagli italiani.

Per Bersani invece compleanno in famiglia, senza particolari indiscrezioni.

Auguri ad entrambi ma soprattutto un inboccaallupo al nostro Paese che ha davvero bisogno di trovare stabilità, serietà istituzionale e lungimiranza per il futuro. Gli italiani avranno mai una classe politica che anteponga l'interesse colletivo rispetto alla propria fetta di torta?

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.