Prodotti cosmetici: consigli per l'acquisto

Le donne amano i prodotti cosmetici molto di più di quanto gli uomini amino il calcio! La scelta di tali prodotti è dettata dalle più varie ragioni: costo, esigenza, moda ecc.

Molto spesso, però, la nostra attenzione è catturata dal colore del prodotto, dal contenitore e al profumo. Davanti a migliaia di prodotti profumati e colorati non sappiamo proprio decidere; passiamo ore a girarli fra le mani e ad odorarli finché, stremate o minacciate magari dal fidanzato che ha già scaricatola batteria del suo telefono per messaggiare con gli amici in cerca di sostegno psicologico, usciamo col nostro pacchettino.

La consapevolezza degli ingredienti che compongono i cosmetici dovrebbe servire da faro illuminatore. Oggi la formulazione di tali prodotti è rigorosamente controllata e la produzione e la vendita di prodotti cosmetici è regolata, in Italia e nella Comunità Europea, dalla legge del 16 ottobre 1986 n.713. Una cosa molto importante espressa da questa legge è che i prodotti cosmetici, siano essi prodotti per il make up (smalti, fondotinta, rossetti, ombretti ecc.), piuttosto che creme per il corpo, per il viso, per le mani o detergenti destinati a diverso uso, ecc. non hanno finalità terapeutica.

Come faccio a capire quali posso applicare sulla mia pelle senza rischi?

Partiamo dal presupposto che non c’è un prodotto cosmetico “sicuro” e che sia utilizzabile da tutti. Alcuni individui possono essere intolleranti o allergici a determinate sostanze. Un bagnoschiuma neutro può essere ottimo per uno e troppo aggressivo per un altro. La persona soggetta a irritazioni o intolleranze deve sapere qual è il nome della sostanza che le causa, saperla individuare e accertarsi che non sia presente nella lista ingredienti del prodotto che intende acquistare. Quindi: leggere attentamente la lista ingredienti.

Sì, lo so...è lunga!

Per non parlare poi dei nomi in latino e in inglese. Credetemi ne vale la pena. Una volta conosciuti e analizzati, gli ingredienti inizieranno ad esserci familiari e riusciremo ad individuarli facilmente nella lista. Il linguaggio usato è l’INCI. Quindi basta cercare l’ingrediente e informarsi a riguardo.
Gli ingredienti sono elencati in ordine crescente. Che vuol dire? Vuol dire che il primo della lista è l’ingrediente presente nel prodotto in quantità maggiore, poi c’è il secondo, poi il terzo…e a fine lista vi sono quegli ingredienti presenti in minime quantità, che di solito sono le sostanze coloranti e/o le sostanze profumanti.

Leggi anche:

Cosmetici, Bio Cosmetici, Eco Bio cosmetici: caratteristiche

Scrub: quando usarlo e come farlo in casa

Perché quel fondotinta non va bene per me?

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.