• Home
  • EVENTI
  • FAIMARATHON 2013 a Milano tra sport e cultura

FAIMARATHON 2013 a Milano tra sport e cultura

faimaraton2013Avete mai pensato di unire sport e cultura? Lo ha fatto il FAI in collaborazione con il Gioco del Lotto. Domenica 13 ottobre, in più di 90 città italiane, si cammina alla riscoperta di siti sorprendenti. Alla sua seconda edizione, la FAIMARATHON ci invita a riappropriarci, passo dopo passo, della ricchezza del patrimonio italiano. Bellezze artistiche, rarità paesaggistiche e luoghi contrassegnati dalla storia aspettano solo noi per essere attivati.

Si tratta di una maratona non competitiva ma, non preoccupatevi, niente di estenuante. Gli itinerari a tappe sono rivolti a persone di tutte le età. Ogni partecipante, alla partenza, riceverà il kit del maratoneta con tutto il necessario per entrare nel giusto spirito dell’iniziativa: zaino, pettorina, mappa, cartolina per segnare le tappe e un biglietto per visitare gratuitamente uno dei Beni del Fai.

Per Milano un percorso insolito e intrigante che ha come parola d’ordine la scienza. In Brera, distinta fin dall’epoca gesuitica dall’approfondimento scientifico, il via. L’appuntamento è nel cortile d’onore: alle 10.00 la prima partenza, poi a seguire fino le 16.00. Ben diciannove i punti d’interesse, 2,5 km di cammino per 2 ore e 30 minuti. Dopo aver scoperto cos’era il “rattin”, tra chi è avvenuto il primo collegamento telefonico italiano, il soggiorno milanese del giovane Einstein e molto altro ancora, la tappa conclusiva sarà palazzo Litta in corso Magenta.

Le iscrizioni possono essere effettuate:

presso la delegazione FAI, Palazzina Appiani, Arena civica;

direttamente sul posto, prima della partenza, in via Brera 28;

sul sito fondoambiente.it (che potete consultare per qualsiasi altra informazione).

Le quote di partecipazione variano da un contributo minimo di 6 euro per chi s’iscrive singolarmente a 10 euro per chi s’iscrive in coppia o famiglie.

Per non farsi mancare nulla la FAIMARATHON è preceduta da una festa inaugurale. Sabato 12 alle ore 21.00, in viale Byron 2, presso l’Arena civica. Un’occasione per visitare la palazzina Appiani in tutto lo splendore delle sale appena restaurate, per scambiare due chiacchiere accompagnati dalle note del conservatorio Giuseppe Verdi e gustare un buon cocktail.

Per questo evento è necessaria la prenotazione.

I fondi ricavati dalle due giornate contribuiranno a sostenere le attività dell’organizzazione, in particolare saranno indirizzati alla campagna: “Ricordati di salvare l’Italia”.

Quindi, che aspettiamo? Lasciamo a casa la pigrizia e camminiamo attraverso la nostra storia.

Mens sana in corpore sano, Sport e cultura, un binomio da non perdere. 

Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.