• Home
  • CRONACA
  • Falso ordine cavalieri di Malta: attenti alle truffe

Falso ordine cavalieri di Malta: attenti alle truffe

ordine-maltaAccedere all'ordine dei Cavalieri di Malta (SMOM) piuttosto che al Sacro Militare Ordine Costantiniano (SMOC) o a quello del Santo Sepolcro di Gerusalemme (OESSG) è da sempre un segno di distinzione sociale e come tale molto ambito, difficile e non alla portata di tutti.
Oltre al Sovrano Militare Ordine di Malta vi sono altri ordini riconosciuti dalla Repubblica italiana e tra questi non figurano sicuramente i finti ordini o pseudo-associazioni che clonano i nomi degli ordini veri per carpire la buona fede di chi vuole accedere ad un ordine cavalleresco. Il fiorire di questi pseudo-ordini cavallereschi e di decorazioni più o meno valide è determinato dalla brama di molti di poter sfoggiare insegne cavalleresche che altrimenti non potrebbero avere e cosi' ecco che spuntano come funghi associazioni che vendono a diverse migliaia di euro veri e propri pezzi di carta spacciati per altisonanti nomine di questo o quell'ordine.

Negli ultimi mesi diverse operazioni dei Carabinieri hanno portato all’esecuzione di decreti di perquisizione domiciliari verso presunti "Gran Maestri" che utilizzavano nomi e stemmi similari ed  emettevano addirittura passaporti diplomatici fasulli. Nelle varie operazioni i Carabinieri hanno proceduto al sequestro di diverso materiale relativo alla truffa (mantelli, decorazioni, sciabole per le investiture, diplomi, distintivi, targhe diplomatiche e altro materiale riconducibile per somiglianza allo S.M.O.M.)

 Reati contestati: truffa, false attestazioni sulle qualità personali, sostituzione di persona, possesso di segni distintivi contraffatti e usurpazione di titoli ed onori.

 In qualche caso poi la truffa finisce a tarallucci e vino poiché la legislazione italiana permette a ciascun cittadino di aprirsi un'associazione, denominarla come gli pare e piace e richiedere quote associative. Per non cadere quindi nel tranello di questi millantatori vi invitiamo a leggere il "REGISTRO DEGLI ORDINI CAVALLERESCHI" stilato dalla Commissione Internazionale permanente per lo studio degli Ordini Cavallereschi al seguente indirizzo: icocregister.org/

Tra i più ambiti ordini cavallereschi riconosciuti e approvati dalla Repubblica italiana:

  • Le onorificenze pontificie: Gli Ordini  Equestri Pontifici  sono Ordini di merito, che premiano le benemerenze acquisite per servizi  resi alla Chiesa ed alle opere cattoliche e si dividono in Ordini di collazione diretta, cioè conferiti direttamente dal Romano Pontefice, quali l’Ordine Supremo del Cristo, l’Ordine dello Speron d’oro o della Milizia Aurata, l’Ordine Piano, l’Ordine di San Gregorio Magno e l’Ordine di San Silvestro Papa e in Ordini di subcollazione o semindipendenti quali l’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme e l’Ordine di Santa Maria Teutonica (Cavalieri Teutonici), in quanto concessi per delegazione apostolica e quindi posti sotto la protezione della Santa Sede. Attualmente, dopo le varie riforme intervenute nei secoli e dopo il riordino degli Ordini equestri pontifici voluto dal Romano Pontefice San Pio X nel 1905, la Santa Sede conferisce direttamente i seguenti Ordini Cavallereschi: 1° Ordine Supremo del Cristo - 2° Ordine dello Speron d’Oro ( Milizia Aurata ) - 3° Ordine Piano - 4° Ordine di San Gregorio Magno - 5° Ordine di San Silvestro Papa

  • II Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio (SMOC) è un Ordine Equestre di secolare istituzione, le cui origini vengono fatte risalire all'Imperatore Costantino I. L'ordine si propone la glorificazione della Croce, la propaganda della Fede, e la difesa della Santa Romana Chiesa, alla quale è strettamente legato per speciali benemerenze acquisite e molteplici prove di riconoscenza e benevolenza ricevute dai Sommi Pontefici nei secoli.

  • Il Sovrano Militare Ordine di Malta (SMOM)
Pin It

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.