• Home
  • EVENTI
  • Dalla parte di Swann: l’Istituto francese celebra il centenario della prima pubblicazione

Dalla parte di Swann: l’Istituto francese celebra il centenario della prima pubblicazione

Ritratto di Marcel Proust

I grandi classici sono scritti per essere celebrati, qualcuno anche per esser letto.
Per questo motivo, mercoledì 16 ottobre alle 14.30, l’Istituto francese di Corso Magenta a Milano, organizza una giornata di studi dedicata allo scrittore francese Marcel Proust, dal titolo Swann et les arts. Un evento voluto in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, in occasione del centenario della pubblicazione del libro Dalla parte di Swann, il primo dei sette volumi di Alla ricerca del tempo perduto, la colossale e più famosa opera di Marcel Proust.
 
In quanti l’avranno letta totalmente? In pochi sicuramente, però la prima parte di questo immenso lavoro, la cui stesura totale coinvolse lo scrittore francese dal 1909 al 1922, è sicuramente il libro più letto e ristampato negli anni in diverse edizioni. Proprio su queste prime pagine sarà concentrata l’attenzione della giornata di studi, che partirà con la visione di un cortometraggio firmato dall’artista francese Mathieu Chevalier, dal titolo La petite chatédral, trascrizione cinematografica dell’intera opera di Marcel Proust.

Il dibattito letterario, realizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, ospiterà anche i contributi di Eleonora Sparvoli e Marco Modenesi sul debutto difficile nel mondo della letteratura dell’opera proustiana. Le tremila pagine che compongono l’opera di Marcel Proust, non furono subito accolte favorevolmente dagli editori: il tentativo dell’autore di descrivere il concetto di tempo e di sottrarvisi allo stesso tempo, non vennero capiti, tanto che lo scrittore dovette pagare di tasca propria la pubblicazione e la pubblicità di Alla ricerca del tempo perduto, presso l’editore francese Grasset. Il successo inaspettato fece ricredere i grandi editori parigini come Gallimard, che si occuparono poi di seguire le pubblicazioni degli altri sei volumi, interrotte solo con la morte di Marcel Proust nel 1922.
 
Alla giornata di studi di mercoledì 16 ottobre presso l’Istituto Francese di Milano, parteciperà anche lo scrittore Henri Raczymow, autore del libro La Parigi di Marcel Proust, un resoconto dei luoghi che l’autore delle Recherche descrive nella sua opera.

La serata si concluderà con la visione del film di Raoul Ruiz Le temps retrouvé, considerato il miglior adattamento cinematografico dell’opera di Marcel Proust.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.