• Home
  • EVENTI
  • Milano celebra Auguste Rodin, il dominatore del marmo

Milano celebra Auguste Rodin, il dominatore del marmo

il bacio rodinA partire dal 17 ottobre 2013 e fino al 26 gennaio 2014 la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale ospiterà la più grande mostra italiana mai dedicata ad Auguste Rodin
 
Il titolo di questa esposizione è persuasivo Il marmo, la vita”, ed è assolutamente adeguato per un artista come Rodin, che con le sue emozioni è stato in grado di modellare il marmo come se fosse cera e trasmettere vita attraverso questo materiale immobile per definizione.
Basti pensare a una delle sue più famose sculture come Il bacio, che raffigura Paolo e Francesca del Quinto Canto dell’Inferno in un sensualissimo atto immortalato in uno splendido candore. Oppure Il Pensatore, una figura di uomo scolpita nel bronzo che oggi rappresenta universalmente la filosofia.
Il talento di Auguste Rodin, come spesso accade, non è sempre stato apprezzato dai suoi contemporanei. Lui che oggi è considerato il maggiore scultore della storia insieme a Michelangelo, a cui fu sempre grato per avergli dato la possibilità di esprimersi lontano dal pedante accademismo, fu addirittura rifiutato al Salon di Parigi nel 1875, la più grande esposizione artistica di quel periodo.
 
Deluso, l’artista non si diede per vinto e partì per l’Italia, cimentandosi qualche anno più tardi nel più grande progetto della sua vita, purtroppo rimasto incompiuto: La Porta dell’Inferno che doveva costituire l’ingresso del Museo delle arti decorative di Parigi, mai inaugurato. 
 
Dal 17 ottobre la mostra dedicata allo scultore francese, voluta dal Comune di Milano e dedicata a questo raffinato e straordinario artista, permetterà ai visitatori di ammirare oltre sessanta opere in marmo, tra le più famose al mondo. I capolavori arrivano direttamente dal Museo Rodin di Parigi, grazie ad Aline Magnien che ha curato l’esposizione insieme a Flavio Arensi, giornalista e critico d’arte.
il pensatore rodin
Rodin è spesso definito come un vero e proprio dominatore del marmo, tant’è che le sue sculture appaiono vive e riescono a trasmettere una delicatissima sensualità che vince la sfida con la durezza di un materiale così resistente. L’intensità di opere come L’eterna primavera o I borghesi di Calais, altre opere in mostra, restituiscono anche la perfezione dell’anatomia umana che Rodin ha cercato febbrilmente di rappresentare.
Tra i capolavori della mostra “Il marmo, la vita”, non poteva mancare anche L’uomo dal naso rotto, grande omaggio al genio indiscusso che è stato Michelangelo. Le sculture saranno disposte in modo da seguire il processo evolutivo dello scultore francese: dalle opere giovanili e per tutte le sezioni in cui è divisa la mostra, i visitatori saranno accompagnati da un’autoguida gratuita. Nella terza e ultima sezione si potranno ammirare i ritratti ai grandi dell’epoca, come quello a Victor Hugo e quello meno noto dedicato a Puvis de Chavannes, pittore simbolista molto celebre alla fine dell’Ottocento.
 
 
Informazioni
Milano Palazzo Reale, Sala delle Cariatidi
Orari
Lunedì: ore 14.30–19.30
Dal martedì alla domenica: ore 9.30 -19.30
Giovedì e sabato: ore 9.30 -22.30
Biglietti
Con audioguida gratuita
Intero € 11
Ridotto € 9,50
Gruppi € 9,50
Scuole € 5,50
Famiglie 1 adulto + 1 ragazzo € 15.00 / 2 adulti + 1 ragazzo € 24,50
La biglietteria chiude un'ora prima della chiusura.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.