• Home
  • TEATRO
  • Musical e molto di più: Stagione 2013/2014 del Teatro della Luna

Musical e molto di più: Stagione 2013/2014 del Teatro della Luna

 548446 645931402098460 930542211 nPrimo compleanno importante per il Teatro della Luna che si prepara ad ospitare una decima stagione ricchissima e molto interessante fatta di musica, teatro, danza, concerti e, persino, burattini e magia.

Si parte Venerdì 25 e Sabato 26 ottobre con il musical-documentario America di Guido Cataldo, autore della parte musicale, e Simone Sibilliano, alla sua prima esperienza come regista.La trama dell’opera è ispirata alla situazione Meridionale italiana degli inizi del Novecento dove un gruppo di emigranti italiani si imbarca alla volta dell’America alla ricerca di fortuna, lavoro e di un futuro. 

“Un musical diverso dai molti inglesi e americani che siamo abituati a vedere, tipicamente italiano. L’idea è nata in ricordo di mio nonno che, come i personaggi dell’opera, migrò e il cui nome è inciso oggi, insieme a quello di molti, al museo dell’immigrazione ad Ellis Island” spiega Guido Cataldo.

Il musical è ed è stato da sempre il tipo di spettacolo portante nella programmazione di sala del Teatro della Luna. Ben 9 sono quelli presentati quest’anno.

Dal 6 al 17 Novembre andrà in scena Aggiungi un posto a tavola della Compagnia dell’Alba con la regia di Fabrizio Angelini, nella prima edizione professionale autorizzata dopo le precedenti esclusive al Sistina di Roma. Una versione fedele all’originale commedia musicale scritta nel 1974 da Garinei, Giovannini e Iaia Fiastri, con Gabriele de Guglielmo nel ruolo di Don Silvestro e Arianna, già Fata Turchina su questo palco, nel ruolo di Clementina.

Ben 4 musical, poi, scalderanno il dicembre del teatro. Il primo del mese torna Manuel Frattini con lo spettacolo di Lena Biolcati Sindrome da Musical,  seguito il dal 3 all’8 da Solu Tu!, opera molto interessante, dal sapore pop, basata sulle musiche dei Matia bazar e dei successi da loro composti tra il 1975 e il 1989.

Il 13 e 14 dicembre è la volta della commedia musicale Cappuccetto Rosso con la regia di Marco Giony. L’allestimento della compagnia Stuntman show, realtà che opera da anni nella realizzazione di stunt-show a Mirabilandia, fa prevedere uno spettacolo sicuramente originale e non privo di emozioni.

Infine il 27 dicembre, a cavallo con l’anno nuovo, la Compagnia della Rancia riporta in scena, a 15 anni dal debutto, Grease (in scena fino al 19), per poi continuare dal 30 gennaio fino al 16 febbraio con il ritorno, per il secondo anno consecutivo, di Frankestein Junior, entrambi sotto la solita guida di Saverio Marconi, con l’aiuto di Marco Iacomelli.

Ancora una volta Giampiero Ingrassia si calerà nel ruolo del giovane Dottor Frankestein, affiancato da un cast eccezionale in uno spettacolo “mostruosamente divertente”, che l’anno scorso ha riscosso un enorme successo da parte del pubblico e della critica, realizzando fedelmente il famoso capolavoro di Mel Brooks, autore anche dell’adattamento teatrale.

Ancora della Compagnia della Rancia è lo spettacolo con cui Manuel Frattini ritorna in scena il 27 febbraio insieme a Paolo Ruffini. Cercasi Cenerentola, scritto da Saverio Marconi e Stefano D’orazio, reinterpreta la favola originale e, nell’ambientarla negli anni Cinquanta, la ripropone ricca di inediti e divertenti imprevisti, in uno stile perfetto per tutta la famiglia.

L’ultimo musical in programma è Excalibur- La spada nella roccia dell’Accademia dello Spettacolo che andrà in scena dal 4 al 6 aprile con la regia di Mario Restagno.

In mezzo a questa preponderanza di musical si districano altri eventi di uguale interesse e diverso spessore.

Sono in programma ben sette concerti, di cui però quattro vedranno esibirsi cover-bands e non artisti originali. Oltre al concerto tributo agli ABBA del 22 novembre e a quello di Umberto Tozzi, l’11 aprile, da segnalare sono sicuramente Dire Straits Legend, dove i grandi successi della band verranno riproposti dai musicisti tournisti che hanno collaborato e partecipato alla storia del gruppo, e il tributo a Michael Jackson dei King of Pop.

Inoltre, come “eventi ospitati”, sul palco del Teatro della Luna suoneranno anche i Brit Floyd (25 Novembre), la stupefacente cover band inglese dei Pink Floyd, la Bassano Bluespiritual Band nel concerto Gospel in favore di Haiti  (30 Novembre) e il 18 Maggio gli Yes che porteranno integralmente il repertorio dei tre loro album più popolari, The Yes Album, Close to the Edge, e Going for the One.

La prosa è all’insegna della comicità. In scena, infatti, andranno a partire dal 2014, Lui e Lei con Gabriele Cirilli (21 Febbraio), Una Serata Unica con Maurizio Battista (21-22 Marzo) e Mi saluta Cristiano Militello del comico di “Striscia la Notizia”(10 Aprile).

Niente a che fare con il comico ha, invece, Variazioni Enigamtiche, lo spettacolo che andrà in scena il 4 aprile dove Saverio Marconi lascia il suo ruolo istituzionale di regista salendo sul palco come attore sotto le direttive di Gabriela Eleonori, nei panni di Abel Znorko, premio Nobel per la letteratura in volontario esilio in Norvegia. Il testo di Schimdt, già interpretato in Francia da Alain Delon e in Inghilterra da Donald Southerland, alterna drammatici colpi di scena, dove l’ironia si trasforma in commozione e la tenerezza in follia crudele. Compagno di scena di Marconi è Gian Paolo Valentini che interpreta Erik Larsen, sconosciuto giornalista a cui il premio Nobel concede l’intervista su cui ruota tutta la storia. Da vedere.

Grande evento per quanto riguarda la danza è il Gran Galà Il Cigno Nero nel weekend del 29-30 marzo. Curato da Daniele Cipriani, lo spettacolo dedicato alle famose musiche di Tchaikovsky e alle coreografie di Marius Petipa, vedrà come protagonisti i primi ballerini della American Ballet Theatre, accompagnati anche da grandi nomi della scena italiana come Alessio Rezza.

Da non perdere, per i bambini, sono gli spettacoli dei burattini del Gran Teatro dei Burattini di Rancia VerdeBlu, con due singoli e divertenti pomeriggi in cui verranno presentati Pinocchio (25 gennaio), proprio nel teatro dove l’omonimo musical 10 anni fa consacrò il suo successo, e Fiabe Popolari (26).

Per i bambini sono presenti anche gli spettacoli La casa delle storie, in diversi sabato pomeriggi e domeniche mattine dal 12 ottobre fino all’11 maggio,  e Nel Magico Mondo di Oz (21 dicembre).

Da segnalare, infine, altri due eventi: il Circus Klezmer e lo spettacolo di illusionismo di Gaetano Triggiano.

Lo spettacolo circense, che andrà in scena il prossimo 28 e il 29 Ottobre, unisce gli emozionanti numeri di giocolieri e acrobati in una storia ambientata in una cornice est-europea. Le narrazioni vengono scandite dalla musica klezmer, accompagnamento poetico e vivace tradizionalmente per banchetti e feste di nozze. L’atmosfera goliardica degli artisti circensi si trasforma in colonna sonora di una rappresentazione ricca di risate, commozione e tensione, in una storia narrata tramite bellissime esibizioni volte a intrattenere e stupire lo spettatore.

Dal circo e precisamente dal  Cirque du Soleil viene  Serge Denoncourt che guiderà la regia di Real Illusion, insieme alla direzione artistica di Arturo Bracchetti. Ciò che Triggiano porterà in scena Sabato 22 febbraio, quindi, non appare come un semplice e già visto spettacolo di prestigiazione, anche e soprattutto per l’ assoluta abilità dell’illusionista, già riconosciuta a livello internazionale nel premio di magia Mandrake d’Or, che Triggiano ha vinto a Parigi nel 2007.

G. Masi

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.