Gardaland con bambini

albero prezzemoloUna giornata in uno dei parchi divertimenti più belli d’Italia può essere un regalo meraviglioso per i nostri bambini, ma anche per i genitori che potranno godersi lo stupore nei loro occhi e allietarsi con le loro risate contagiose. Gardaland è la meta ideale per una gita fuori porta, a un paio d’ore di macchina da Milano, e non solo nelle giornate d’estate: è una meta ideale nelle tiepide giornate di primavere, ma può esser molto divertente anche negli altri periodi dell’anno in cui sono allestite coreografie particolari; ad ottobre il parco è popolato dai mostri del Magic Halloween e nelle vacanze natalizie sarà tutto uno scintillio di luci per il Magic Winter! Molto bello anche il Gardaland Sea Life Aquarium.
Queste poche righe vogliono essere un breve manuale di sopravvivenza, consigli utili per risparmiare qualcosina e dedicare del tempo anche al divertimento dei grandi.

 

PREZZI E SERVIZI AGGIUNTIVI

I bimbi sotto il metro di altezza non pagano, per gli altri esiste un biglietto ridotto che costa 31€, mentre Il biglietto intero costa 37,50€.
Esistono dei pacchetti famiglia, per una famiglia con 3 paganti la tariffa è di 88,50€ (118€ per famiglie con 4 paganti, 147,50€ con 5 paganti). L’ideale però è cercare delle promozioni che permettono di avere biglietti omaggio, noi ad esempio abbiamo utilizzato i biglietti in omaggio con i punti dell’Esselunga.

Per evitare qualche coda
...  Le attese sono il grande problema delle famiglie con bambini: perché se un adulto è disposto ad aspettare un bimbo non lo è MAI, e quando è costretto a farlo il rischio è l’esaurimento nervoso per mamma e papà, segnalo quindi l’esistenza di una serie di biglietti express che permettono di saltare le code, in vendita in diversi punti anche all'interno del parco. Quello più adatto alle famiglie con bambini è l’Explorer Express che costa 15€ e permette di accedere una volta a Magic House, Volaplano, Jungle Rapids, Mammut, L’Era Glaciale 4D, I Corsari, Colorado Boat, Ortobruco tour.

Se a tutto ciò aggiungiamo il parcheggio (5€) e i 9€ a tratta da sborsare al casello autostradale diciamo che la giornata non è proprio economica….
Passeggino sì passeggino no? La scelta ovviamente sta ai genitori, avere il passeggino al seguito non è proprio comodissimo perché bisogna lasciarlo fuori prima di entrare in ogni attrazione, per poi tornare a recuperarlo dopo l’uscita (che non è mai nello stesso punto dell’entrata), ma faccio presente che il parco è davvero grande, e forse avere il passeggino, anche per i più grandini che iniziano già a farne a meno, significa risparmiare qualche energia e velocizzare gli spostamenti di tutta la famiglia. Per chi lo desidera esiste anche il servizio di noleggio passeggini a 5€.

Il BRACCIALETTO su cui far scrivere il proprio numero telefonico è disponibile nel punto informazioni del vecchio castello, che trovate subito dopo l’ingresso sulla destra. 

 gardaland mappa fantasy

COSA FARE

La novità del 2014 si chiama Prezzemololand ed è un'area dedicata ai più piccoli, in cui poter giocare liberamente, correre e saltare ... insomma: quello che mancava ora c'è! Un castello con scivoli e giochi d'acqua in cui entrare in costume, un'area con tappeti elastici e se vostro figlio non puù fare a meno dell'altalena trovate anche quella! Io lascio quest'area come ultima tappa, e se anche ci arrivano stremati ci mettono un attimo a riprendersi!
Prima di descrivere brevemente le attrazioni più adatte ai piccoletti premetto che quasi tutte sono accessibili ai bambini sotto i 120 cm di altezza solo se accompagnati.
La maggior parte delle attrazioni più adatte ai piccolini sono quelle dell’area Fantasy (pallini blu nell’immagine), che sono per tutti ma proprio tutti, e la maggior parte di esse si trova nell’area Fantasy Kingdom (quella intorno all’albero di prezzemolo).
Sono pochissime le attrazioni dell’area Adrenaline adatte ai più piccoli (per la maggior parte è richiesta un’altezza minima di 140cm), tra queste segnalo l’ Ortobruco tour  (in cui I bambini con altezza inferiore a 110 cm devono essere accompagnati) e il Colorado boat (altezza minima 100cm ma vietato ai minori di 4 anni).
Nell’area Adventure c’è divertimento per tutta la famiglia nel galeone de I Corsari o nella piramide di Ramses: il risveglio, e ci si può divertire sulle Jungle rapids (altezza minima 100cm), mentre L’era Glaciale 4D non è accessibile ai bambini con meno di 6 anni.
Ci sono poi show per tutti i gusti, a orari diversi, molto apprezzati dai bambini. Tra questi da non perdere la novità del 2013: il circo di Madagascar Live! It’s Circus Time: Alex, Gloria, i Pinguini & Co. si esibiscono con ballerini, cantanti e acrobati in uno show che, grazie anche all’uso di giochi di luce, diventa davvero coinvolgente! 

BABY SWITCH

Gardaland è un grande parco divertimenti, e offre attrazioni adatte a tutte le età, ma per chi, in una vita precedente, lo considerava il regno dell’adrenalina, se ora ci va coi pupi al seguito dovrà riconsiderare i propri programmi…. Ma non tutto è perduto: lo sapete che esiste il baby switch?? Se volete dedicare un po’ di tempo al vostro divertimento, con attrazioni non adatte ai bambini, se – mentre un genitore si dedica ai pupi – l’altro fa la fila per il blu tornado di turno, prima di entrare può chiedere agli addetti un pass che permette all’altro genitore di saltare la fila. Questo servizio è disponibile nelle sole attrazioni con limitazioni di altezza per i più piccoli.

DOVE MANGIARE

Portarsi dei panini, magari concedendosi poi uno dei golosissimi dolci che si trovano nei diversi punti ristoro, è certamente da prendere in considerazione per risparmiare un po’ almeno sul pasto.
Ma è anche vero che per qualcuno il momento del pasto rappresenta un break da godersi con calma, in questo caso sono diversi i punti di ristoro dislocati in tutto il parco: tra questi la pizzeria saloon e il self service Aladino offrono – sul sito del parco - dei coupon che vi permettono di avere delle tariffe vantaggiose.
È molto carino anche il fast-food Covo dei Bucanieri, tappa obbligata all’uscita dell’attrazione I Corsari, quindi si può sfruttare, se si sceglie l’ora di pranzo per godersi questa attrazione, per ridurre gli spostamenti.

Questo sito utilizza cookie proprietari e di terze parti per migliorare i propri servizi. Continuando accetti tale utilizzo.